Lo Monaco: “Una vergogna i 4 punti ridati alla Reggina. Grande sforzo sul mercato”

Pietro Lo MonacoArgurio: "Stimo il direttore Lo Monaco"

L’attaccante brasiliano De Paula è stato il tassello a sorpresa messo a segno nelle ultime ore della sessione invernale della campagna trasferimenti. Il presidente del Messina, Pietro Lo Monaco, è soddisfatto dei movimenti effettuati e dell’attuale rosa, per certi versi rivoluzionata rispetto alla prima parte di stagione. “C’era la necessità di inserire dei giocatori di esperienza nel gruppo. Per questo – spiega il massimo dirigente giallorosso – abbiamo ingaggiato Mancini già ad inizio mercato e poi anche De Paula e Rullo, due calciatori con trascorsi in A e B. Abbiamo operato un grande sforzo, prendendo ben sette elementi nuovi, in un momento di grande crisi, nel quale altre società hanno fatto poco o niente. E’ un segnale forte, forse avremmo anche potuto non darlo, ma non abbiamo voluto lasciare nulla di intentato. L’allenatore ha a disposizione un organico di tutto rispetto per il resto del torneo”.

Lo Monaco nella sala stampa del San Filippo

Lo Monaco nella sala stampa del San Filippo

Il mercato del Messina non è però del tutto chiuso. Lo svincolato Barusso, ex di Roma e Torino, ha convinto lo staff tecnico e dato risposte confortanti nelle approfondite visite mediche cui è stato sottoposto che hanno evidenziato una buona condizione fisica, nonostante il periodo di inattività. Lo Monaco è ottimista sull’imminente fattibilità dell’operazione: “Vedremo nei prossimi giorni. Se il giocatore dovesse rientrare nei nostri canoni non penso che ci saranno dei grandi problemi nel definirne l’ingaggio”.

Il prossimo match con la Paganese è di quelli da non fallire, anche alla luce di un calendario che, dopo la sfida del “San Filippo” con la squadra di Sottil, si farà tremendamente in salita: Casertana e Lecce consecutivamente in trasferta, Juve Stabia in casa. “Reputo la gara di sabato ancora più importante del precedente impegno casalingo con la Reggina ed anche per questo servirà sugli spalti il pubblico delle grandi occasioni. E’ una partita che va capitalizzata al massimo, anche perché poi ci attendono due appuntamenti proibitivi in trasferta, a Caserta e Lecce”.

Un'esultanza del Messinama, anche se sarà dura avere la meglio su Izzillo o Damonte

La gioia del Messina nell’ultimo derby con la Reggina, cui hanno appena restituito i 4 punti

La sentenza della Corte d’Appello Federale, che a sorpresa ha portato all’annullamento della penalizzazione di quattro punti inflitta nei mesi scorsi alla Reggina, con gli amaranto adesso penultimi a quota 18 e più vicini alle altre dirette rivali,  ha scompaginato la situazione nella lotta per evitare i playout. “E’ una vergogna. Se una società è stata sanzionata per dei mancati pagamenti il tornare indietro sui propri passi rappresenta qualcosa di rivoluzionario. Melfi e Foggia, anch’esse penalizzate, non hanno ricevuto lo stesso trattamento. Evidentemente questa normativa è fatta per essere bypassata dai furbi. Non so chi sia il furbo in questa vicenda, ma si tratta di una brutta pagina”.

Commenta su Facebook

commenti