Lo Monaco: “Il mio futuro? Aspetto qualche situazione interessante”

Pietro Lo MonacoPietro Lo Monaco

In una lunga intervista a Napolisoccer.net Pietro Lo Monaco si è soffermato sulla rivoluzione in casa Napoli, con l’arrivo del dg Giuntoli e del tecnico Sarri. “A mio avviso le scelte Giuntoli e Sarri sono state dettate dall’ottimo campionato di entrambi. Sarri ha poca esperienza in A ma questa stagione ha fatto bene all’Empoli, è un allenatore bravo sul campo ma è anche un tecnico che ha avuto tanti alti e bassi negli anni in cui ha allenato nei campionati minori. Giuntoli è un dirigente emergente che ha vinto sia un campionato in C che uno in B con il Carpi. In linea di massima, sono due scelte buone ma che vanno verificate sul campo. Le aspettative del popolo partenopeo sono quelle di lottare ad alti livelli in tutte le competizioni e vedremo se Sarri riuscirà in questa impresa. In Italia – aggiunge Lo Monaco – vanno di moda i presidenti che fanno tutto in prima persona così da essere loro i protagonisti della scena. Giuntoli è un giovane molto bravo e di grandissima qualità ma se non viene messo nelle condizioni giuste di lavorare non riuscirà mai a rendere come dovrebbe. Le società devono essere organizzate con persone che ricoprono determinati ruoli e che si assumono le proprie e piene responsabilità, rispettando ognuno il proprio ruolo e senza intralciare il lavoro degli altri” . Ma cosa c’è nel futuro di Lo Monaco? Il proprietario del Messina, che nei giorni scorsi ha annunciato il disimpegno dall’ACR, ha invece risposto così: “Non mi va di parlarne, vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni. Io sono qui e aspetto se esce qualche situazione interessante”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti