L’Infodrive Orlandina beffata nel finale: in Supercoppa passa Ragusa (71-73)

Orlandina BasketIl roster dell'Orlandina prima del via (foto Carmen Spina)

L’Infodrive Capo d’Orlando viene battuta nell’ultimo minuto di gara dalla Virtus Ragusa, che s’impone all’Infodrive Arena 71-73 dopo una partita gagliarda. La squadra di coach Sussi tocca anche il vantaggio in doppia cifra durante il match, ma paga a caro prezzo le disattenzioni difensive, complice anche la stanchezza e la poca lucidità, soprattutto negli ultimi possessi del match. Capo d’Orlando chiude così la Supercoppa LNP di Serie B: non bastano i 17 punti di Vecerina ed i 16 di Baldassarre.

Orlandina Basket

Baldassarre lotta sotto canestro (foto Carmen Spina)

Avvio complicato per l’Infodrive, che complice l’ottimo inizio di Sorrentino si trova 3-13 dopo 3′. La squadra di coach Sussi però risponde colpo su colpo e con l’esperienza del trio Passera-Baldassarre-Sandri rintuzza punto su punto. Ci pensa infine Vecerina a trovare il canestro del -2 sulla sirena, chiudendo il primo quarto sul 21-23. Piglio diverso per Capo d’Orlando nel secondo parziale, con la squadra di coach Sussi che prova a scappare grazie a Klanskis e Vecerina. Ragusa non molla, ma fatica, così l’Infodrive all’intervallo lungo chiude avanti 39-33. Capo d’Orlando tocca il +10 in avvio di terzo parziale (43-33 al 23’), ma Ragusa rientra in partita impattando a quota 47 al 29′. L’Infodrive sembra in difficoltà, ma Vecerina chiude il quarto con 5 punti ed un buzzer beater che fa esplodere l’Arena.

Orlandina Basket

Un time-out dell’Infodrive Capo d’Orlando (foto Carmen Spina)

Nell’ultimo quarto Capo d’Orlando sembra poter mettere la freccia, con una bomba di Triassi ed una seconda di Vecerina che fanno toccare il +10 ai ragazzi di Sussi. Ragusa però è dura a morire, così si affida a Sorrentino, Ianelli e Gaetano rientrando fino alla parità a quota 63. Vecerina e Baldassarre, inframmezzati da Gaetano, portano sul 71-68 l’Infodrive ad 1’ dalla fine, ma l’onnipresente Sorrentino piazza la settima tripla della sua serata pareggiando i conti a -48”. L’Orlandina sciupa il possesso offensivo, ed una magia di Ianelli issa gli ospiti al +2. Nell’ultimo possesso, però, Capo d’Orlando non riesce a realizzare, così è la Virtus a passare.

Infodrive Capo d’Orlando – Virtus Ragusa 71-73
Parziali: 21-23, 39-33, 57-51.
Infodrive Capo d’Orlando: Vecerina 17 (3/9, 3/6), Baldassarre 16 (3/8, 3/6), Triassi 9 (0/1, 3/5), Passera 8 (1/3, 0/3), Klanskis 8 (2/3, 0/1), Okereke 5 (2/5), Sandri 4 (1/3, 0/1), Binelli 2 (1/4, 0/2), Telesca 2 (0/1), Spada ne, Ravi ne, Pizzurro ne. All: Sussi.
Virtus Ragusa: Sorrentino 27 (2/4, 7/13), Gaetano 15 (6/14), Ianelli 9 (3/4, 1/4), Milojevic 9 (3/8), Chessari 5 (0/3, 1/6), Zanetti 5 (2/4, 0/2), Valenti 3 (0/1, 1/1), Festinese (0/2), Cassar ne, Ugochukwu ne, Tumino ne, Mirabella ne. All: Bocchino.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.