L’Igea ritrova Dall’Oglio e dilaga con il Mazzarrone. Doppia sfida al Siracusa

Nuova Igea VirtusMaurizio Dall'Oglio lascia il calcio giocato: sarà il ds dell'Igea (foto Salvo Miano)

Troppa Igea per il pur volenteroso Mazzarrone. Sei reti riscattano lo stop di Taormina e ridanno morale alla truppa di Pasquale Ferrara in vista della doppia sfida al Siracusa tra Coppa e campionato. Buone notizie per il trainer igeano: il recupero a tempo pieno di Dall’Oglio, la continuità realizzativa di Isgrò, che ha raggiunto quota cinque gol e ha distribuito assist in serie, l’esordio con gol del giovanissimo D’Amico, le marcature dei ritrovati Flores e Aveni e il secondo gol di Vincenzi, sempre più pilastro del centrocampo.

Nuova Igea Virtus

Il tecnico della Nuova Igea Virtus Pasquale Ferrara (foto Salvo Miano)

Poteva esserci il rischio del “troppo facile”, che i giallorossi hanno aggirato con grande determinazione e umiltà. Troppa la voglia di rivalsa dopo lo stop del “Bacigalupo”, a coronamento di una settimana non facile: troppa la voglia di fare un segnale forte alle dirette rivali. Vincere fa sempre bene e ridà consapevolezza dei propri mezzi. E l’Igea dovrà essere pienamente in fiducia per imporsi sul Siracusa di Cacciola. Non c’è tempo per cullarsi sugli allori: la testa è già a mercoledì.

Idoyaga e Trimboli hanno finalmente scontato le squalifiche residue, in campo è rientrato anche Maurizio Dall’Oglio. “Sono contento di essere tornato dopo due mesi e mezzo. Sto recuperando dall’infortunio, non è facile dare subito il massimo. Il gruppo ha risposto dopo una brutta sconfitta. A Taormina purtroppo l’espulsione ha cambiato la partita e in dieci abbiamo fatto bene per un tempo. Dobbiamo lavorare per trovare continuità”.

Nuova Igea Virtus

Fabio Aveni in gol contro il Mazzarrone (foto Salvo Miano)

La doppia sfida con gli aretusei è molto impegnativa, a maggior ragione dopo il 2-1 incassato all’andata: “Nessuno vuole perdere, giocheremo per passare il turno. La Coppa è un obiettivo importante e una vetrina per chi gioca meno. Abbiamo analizzato con il mister gli errori commessi che ci sono costati due sconfitte per correggerli”.

L’attaccante under Guglielmo D’Amico ha vissuto una domenica da ricordare: “È stata una giornata da incorniciare, con il gol all’esordio. Ringrazio i compagni, soprattutto Isgrò per l’assist. Spero di continuare così e dare il massimo. Siamo attesi da due grandi sfide”.

Nuova Igea Virtus

Trimboli costretto a un turno di stop (foto Salvo Miano)

Soddisfatto ma consapevole che il cammino è ancora lungo il direttore sportivo Benedetto Bottari: “Ci siamo messi alle spalle una settimana particolare con la reazione, l’atteggiamento e la voglia giuste. Portiamo a casa tre punti importanti per classifica e autostima. Siamo motivati e consapevoli che la piazza sente le sfide con il Siracusa, un doppio test probante”.

Si inizia mercoledì al “D’Alcontres” con il match di ritorno di Coppa e si prosegue domenica a campi invertiti: “Abbiamo perso l’andata ma siamo rimasti in partita, accorciando le distanze. La Coppa va onorata, proveremo a passare il turno e poi penseremo alla trasferta di campionato che sarà una gara molto particolare, in un periodo delicato per loro, che hanno pareggiato a Palazzolo, e per noi, che veniamo da due ko esterni consecutivi”. 

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia