L’Handball Messina conquista la quinta vittoria consecutiva ai danni del Pgs Resurrezione Catania

L’Handball Messina conquista la quinta vittoria consecutiva ai danno del Pgs Resurrezione Catania fra le mura amiche del “PalaMili”. I ragazzi di mister D’Arrigo si sono imposti per 30-23 nella decima giornata del campionato di Serie B regionale. L’Handball Messina dopo il primo quarto d’ora di studio è salito in cattedra riuscendo a conquistare un margine di ben 6 punti (14-7).

Il portiere Gianmarco De Francesco

Il portiere Gianmarco De Francesco (ASD Handball Messina)

Da segnale, accanto ai marcatori Carubia e Costarella, l’estremo difesore Gianmarco De Francesco autore di parate decisive. Il margine di vantaggio dei locali si mantiene fino alla fine della prima frazione che termina 16-10. Nella ripresa i peloritani aumentano addirittura il gap portandosi a +10 (29-19). La gara scivola così a favore dei ragazzi del presidente Enzo Marino. L’Handball Messina adesso sta concentrando tutte le sue forze per il prossimo impegno in casa della capolista Aetna Mascalucia. Il tecnico D’Arrigo a così commentato la prestazione ed il prossimo appuntamento: “Dopo la pausa per le festività natalizie, l’importante era ripartire in modo positivo e riprendere da dove avevamo lasciato. Sono soddisfatto per la prestazione e per il risultato, ma dobbiamo continuare a lavorare intensamente e prepararci al meglio per la prossima sfida. Non sarà facile, ma abbiamo la consapevolezza di poter far bene e quindi cercheremo di fare il nostro gioco anche a Mascalucia”.

Olindo Carubia (ASD Handball Messina)

Olindo Carubia (ASD Handball Messina)

Handball Messina – Pgs Risurrezione Catania 30-23 (p.t. 16-10)

Handball Messina: De Francesco, Abbate 1, Carubia 7, Minissale 4, Costarella 10, Russo 2, Duca 3, De Salvo D., Bonanno L., De Salvo E. 1, De Domenico P., Freni 1, Zaia 1, Zagarella. All. D’Arrigo

Pgs Risurrezione Catania: Bonanno, Catania 3, Santangelo 2, Ferrara, Magnifico, Oddo 7, Costa, Ravidà, Riolo, Tringale, Todaro, Zaia V. 1, Titola 2, Zaia E. 8. All. Buccheri.

Arbitri: Bonvegna e Cannata

Commenta su Facebook

commenti