L’FP Sport Messina completa il suo ciclo terribile sul campo del Green Palermo

L’Fp Sport Messina è in partenza per Palermo per la sfida esterna sul campo della lanciata Green, che vorrà rifarsi della sconfitta nel recupero infrasettimanale in casa di Patti. Il coach messinese Paladina identifica così il momento attraversato dai suoi ragazzi: “Stiamo passando un periodo difficile,a lle prese con un calendario che purtroppo non ci ha fatto sconti; abbiamo affrontato tutte le squadre che si giocheranno la vittoria del campionato fino alla fine e purtroppo alcune volte abbiamo fatto grandi gare, altre volte siamo cascati nell’inesperienza e nel voler risolvere il tutto e subito. Adesso affronteremo la gara con Palermo con una grande voglia sia io che il mio staff (composto dai tecnici Sigillo e Biondo). Abbiamo lavorato duro questa settimana e avendo la squadra al completo siamo riusciti ad alzare l intensità ed il livello degli allenamenti. Mi aspetto molto dai ragazzi, i nostri obiettivi sono diversi dalle squadre che abbiamo incontrato fino ad ora, perciò dobbiamo lavorare duro e faticare”.
Tra i giocatori Luigi Dispinzeri carica i suoi compagni: “Sono tornato, qui mi sento bene e sto ritrovando fiducia, oltre ad avere un bellissimo gruppo; non sono qua per svernare ma per dimostrare che tipo di giocatore sono ed aiutare Messina a raggiungere i traguardi prefissati. Ho la fiducia del coach e del capitano e credo in tutti i miei compagni”.

Cucinotta e Ponzù Donato

Cucinotta e Ponzù Donato

Ponzù Donato, vice capitano, pensa in positivo in vista dei nuovi impegni: “Grazie a Paladina prima e Cavalieri dopo abbiamo ottenuto qualcosa in questa città, siamo cresciuti tutti, io in primis e vogliamo con tutto il cuore raggiungere gli obiettivi prefissati e non solo. È vero che abbiamo incontrato squadre di uno spessore superiore al nostro, ma la verità è che dobbiamo tenere alto il morale e seguire le coordinate che ci dà il coach. Molte volte la giovane età ci fa fare scelte sbagliate ma questo succede anche perché teniamo al progetto FP ed essere la prima squadra di Messina inorgoglisce me ed i miei compagni, consapevoli che giocare per la nostra città è un valore aggiunto.” Parole del giovane veterano dell’Fp Sport Messina, abile a motivare il resto della truppa. Palermo sembrerebbe giocare per l’uno fisso ma in una trasferta insidiosa coach Paladina crede nei suoi giocatori e soprattutto nel progetto e lì sprona al dare il tutto per tutto.

Commenta su Facebook

commenti