Un gol di Ciarcià nel recupero getta nello sconforto il Pistunina a Paternò

PistuninaL'undici del Pistunina

Torna alla vittoria il Paternò che al “Falcone e Borsellino” supera 2-1 un coriaceo Pistunina al termine di un match che è esploso emotivamente solo nel finale. Posta in palio alta per le due squadre che non hanno lesinato sforzi. alla fine è risultata determinante per la squadra di casa una punizione capolavoro di Ciarcià al 91’, andato a segno sotto la curva rossoblu, che ha regalato a mister Pidatella la prima vittoria in campionato da quando siede sulla panchina rossazzurra.

Incantesimo rotto per gli etnei che non vincevano dallo scorso 8 ottobre, quando si imposero per 2-0 sull’Atletico Catania, e adesso possono guardare con maggiore serenità ai prossimi impegni. Rete del vantaggio del Paternò realizzata da capitan Viglianisi al 36’ del primo tempo su calcio di rigore. Nei minuti finali succede di tutto: locali in 10 uomini per l’espulsione dello stesso Viglianisi e raggiunti da un gran gol dell’ex Camaro Aridi. Quando sembrava tutto finito, ecco però la perla di Ciarcià nel primo del sei minuti di recupero abile a scavalcare la barriera predisposta dall’estremo ospite Vitale. Con questo successo il Paternò sale a 14 punti in classifica e scavalca un Pistunina fermo a quota 12 punti. Il team del tecnico Raciti proverà a tornare a fare punti nel prossimo impegno, il dodicesimo stagionale, nel derby contro il lanciatissimo Città di Messina.

Paternò-Pistunina 2-1
Marcatori: Viglianisi, Ardiri (P), Ciarcià
Paternò: Sammatrice, Emanuele, Guarnera, Minutola, Chiavaro, Trovato, Randisi, Viglianisi, Frittitta, Balsamo, Ciarcià. All: Pidatella
Pistunina: Vitlae, Napoli, Caldore, Ardiri, Chiglien, Puzone, Saglimbeni, Colucci, Ghartey, Lo Giudice, Buscemi. All: Raciti
Arbitro: Li Vigni di Palermo

Commenta su Facebook

commenti