Letojanni punta in panchina su Rigano: “Una piazza che suscita forti emozioni”

Messaggerie CataniaGiampietro Rigano continuerà ad allenare il Letojanni in serie B

l’ex coach di Letojanni, Giovanni Bonaccorso

Gianpietro Rigano è l’allenatore dell’Asd Volley Letojanni chiamato a prendere il posto dell’esonerato Giovanni Bonaccorso. Il tecnico santateresino ma catanese d’adozione ha già diretto il primo allenamento con i suoi nuovi atleti al Pala “Letterio Barca”. Allenatore di comprovata esperienza, lo scorso anno ha diretto la Conad Lamezia in A2, l’anno prima era al timone del Catania Volley sempre in A2. Nel 2016/2017 ha ottenuto la promozione dalla B alla A2 con il Misterbianco, dopo avere raggiunto la stagione precedente con lo stesso club il salto di categoria (dalla B2 alla B). Sei anni fa, nella stagione 2013/2014, esperienza al Fusion Lamezia in B1, mentre nelle due precedenti passaggio a Messina con conseguente promozione in B1 (2011/2012). Risale a nove anni fa la prima esperienza in A2 da capo allenatore, stavolta all’Eurogroup Gela.

Coach Rigano conosce bene la piazza dove ha anche giocato

Un passato glorioso dunque che certifica come la società abbia puntato su un allenatore di livello (come era accaduto anche con Bonaccorso) per raggiungere gli obiettivi prefissati all’inizio della stagione agonistica: il primo posto nel girone. “Varcare le soglie della palestra di Letojanni, anche se nel 1996/1997 da atleta l’ingresso era diverso, non può che suscitarmi un treno di emozioni – ha dichiarato Rigano a caldo –. Tra queste mura ho sudato e gioito insieme a centinaia di persone. Non potrò mai dimenticare la partecipazione di questa città alla pallavolo, un vulcano, uno tsunami pronto sempre a spingere i ragazzi. Mi piacerebbe ritrovare quella gioia e quell’entusiasmo che porto indelebile nella mia mente”. Esperienza che ha vissuto, appunto, da atleta nelle stagioni 1996/1997 in C1, con conseguente promozione in B2, e 1997/1998.

Autori

+ posts