Letojanni fa bottino pieno con la Roomy (3-0) e mette pressione a Lamezia

LetojanniIl Volley Letojanni protagonista di un'ottima stagione

Bastano tre set al Letojanni per avere la meglio tra le mura del PalaBarca sulla Roomy Catania e godersi almeno provvisoriamente la testa della classifica, in attesa dell’esito del match odierno della capolista Raffaele Lamezia. Per i ragazzi di coach Rigano si tratta di un nuovo importante banco di prova superato ampiamente e senza grossi patemi. Va precisato per onore di cronaca che la formazione etnea ha schierato sul parquet messinese atleti tutti under 18, dimostrando forti potenzialità da coltivare in prospettiva futura.

Adriano Balsamo

Adriano Balsamo ingaggiato dal Letojanni

Rigano manda sul taraflex dal primo minuto il neo-acquisto Balsamo in cabina di regia, Cortina e Chillemi come martelli ricettori, Saglimbene da opposto, Cavalli libero, e Arena e Battiato al centro: con tale schieramento i padroni di casa partivano con un fulmineo 3 a 0 che poi diventava 7 a 1 grazie ad un ace di Arena e si arrivava in poco tempo sul 13 a 3 grazie ad un ulteriore ace, stavolta di Chillemi, di gran lunga il migliore in campo. A chiuderlo ci pensava Battiato con il muro del 25 a 7. Il secondo parziale iniziava però con qualche difficoltà rispetto al primo: gli ospiti forzavano il servizio e i letojannesi, dopo essere passati in vantaggio sul 3 a 1, venivano raggiunti e poi superati da una Roomy Catania rinvigorita (3-4). La svolta con lo strappo dei padroni di casa che li proiettava sul +3 (10 a 7) e in seguito sul +5 (19 a 14), dopo una serie di stoccate vincenti di Chillemi, Cortina e Saglimbene. Sul 21 a 16 Rigano operava un doppio cambio: Mazza su Saglimbene e Sabella su Balsamo, mentre Barbagallo chiamava time-out per gli ospiti sul 22 a 16. Al rientro in campo Cortina concludeva il 23 a 17, mentre Arena e Chillemi confezionavano il definitivo 25 a 17.

Gianluca Schipilliti

Il centrale Gianluca Schipilliti (Volley Letojanni)

Nel terzo round la Roomy partiva bene, andando sul 2 a 0, ma il Letojanni rimontava sul 4 a 3 e poi sul 6 a 3. Due ace consecutivi di Chillemi riportavano i locali sui livelli di poco prima: 9 a 4, 11 a 5 e 12 a 6. Un lieve calo di tensione dei padroni di casa consentiva agli avversari di ridurre lo svantaggio (12 a 10 con un break di 4 punti); ma era solo un fuoco di paglia, visto che gli jonici allungavano sul + 5 (16 a 11) e poi sul + 6 (18 a 12). Ancora time-out di Barbagallo, ma Schipilliti, appena entrato, faceva la voce grossa a muro con tre punti consecutivi in questo fondamentale. Balsamo, su ace, siglava il 20 a 12, e lo stesso Schipilliti, a questo punto, portava i suoi sul 21 a 12. Mentre i due neo-entrati De Francesco e Ferrarini pensavano a chiudere la contesa sul 25 a 15.

VOLLEY LETOJANNI-ROOMY CATANIA 3-0
Set: 25-7, 25-17, 25-15.
Volley Letojanni: Ferrarini 1, Schipilliti 3, Battiato 3, Sabella, De Francesco 1, Cortina 6, Arena 5, Cavalli L, Chillemi 17, Mazza 3, Balsamo 1, Saglimbene 12. ALL.: Rigano
Roomy Catania: Spina, Nicosia 1, Vintaloro, Maccarrone 8, Libra 3, Marino L1, Di Paola 2, Orto, Cassaniti 2, Nicotra 7. N.e. Testa, Di Grazia L2. ALL.: Barbagallo
Arbitri: Emma di Pietraperzia e Notarstefano di Caltanissetta

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva