Lega Pro – Reggina-Lecce 2-1: amaranto non più ultimi

La cura Alberti funziona per la Reggina (foto Furrer)

Clamoroso al “Granillo”. La Reggina supera in rimonta il Lecce per 2-1 ed abbandona l’ultimo posto in classifica. Match subito in salita per gli amaranto per effetto del gol di Moscardelli al 4′. L’attaccante realizza di testa su cross di Lepore e sembra spianare la strada ai salentini. La squadra di Pagliari non chiude però il match (Cirillo salva provvidenzialmente ancora su Moscardelli) e subisce la reazione dei padroni di casa. Nella ripresa, al 21′, su un calcio di punizione battuto da Armellino è Masini a saltare più in alto di tutti, insaccando l’1-1. Primo gol stagionale per lui. Il Lecce spreca le chances per tornare in vantaggio e viene punito a 1′ dallo scadere: Maimone ribatte in rete dopo la corta respinta di Caglioni sul tentativo di Viola. La formazione di Alberti sale a quota 14, lasciando l’Aversa fanalino di coda.

Commenta su Facebook

commenti