I Playout in programma il 23 ed il 30 maggio. Playoff: finali 7 e 14 giugno

ACR MessinaCane e Ciciretti si contendono una maglia da titolare, per via della squalifica di Izzillo
La Lega Pro ha reso note le date dei Play-off e dei Play-out che caratterizzeranno l’appendice post-campionato di terza serie. Gli spareggi per la promozione si giocheranno nel primo turno in gara unica con sola andata il 17 maggio. Le semifinali, invece, si disputeranno con andata prevista il 24 e ritorno il 31 maggio. Finali, con la stessa formula, il 7 e 14 giugno. Squadre in campo sempre di domenica. Spazio alle seconde, alle terze e alle due migliori quarte dei tre gironi. La prima delle seconde affronterà la peggiore quarta, la seconda delle seconde contro l’altra quarta, la terza delle seconde opposta alla peggiore terza e la prima delle terze contro la seconda delle terze. Poi semifinali e finali.

ACR Messina

Piscitelli in uscita

Capitolo Play-out che vedranno impegnato con ogni probabilità il Messina. Tutto in 180 minuti: gare di andata il 23, ritorno il 30 maggio. In palio la salvezza per le due vincenti. In entrambi i casi, dunque, si giocherà al sabato. Una sola la settimana di pausa dal termine della regular season prima del doppio appuntamento che vale la permanenza. Nelle due sfide dei Play-out si affronteranno la sedicesima e la diciannovesima classificata e la diciassettesima e la diciottesima, con il match di ritorno da disputare in casa della squadra meglio piazzata. In caso di parità di punteggio, dopo i 180’, per determinare la vincente si terrà conto della differenza reti ed in caso di ulteriore parità sarà premiata la compagine in migliore posizione di classifica al termine del campionato.

ACR Messina

I due capitani scelgono la metà campo

Importante anche l’annotazione che fa chiarezza sui provvedimenti disciplinari. “Per le sole gare di Play-off e Play-out delle Leghe professionistiche – si legge inoltre nel regolamento – a) le ammonizioni irrogate nelle gare di campionato non hanno efficacia per le gare di Play-off e Play-out; b) la seconda ammonizione e l’espulsione determinano l’automatica squalifica per la gara successiva, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. Le sanzioni di squalifica che non possono essere scontate in tutto o in parte nelle gare di Play-off e Play-out devono essere scontate, anche per il solo residuo, nel campionato successivo, ai sensi dell’art. 22, comma 6. Tutte le squalifiche irrogate nel corso del Campionato devono essere scontate nei Play-off e Play-out”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti