L’Effe Volley si affida ancora alla palleggiatrice Valeria Mucciola

Valeria Mucciola (Effe Volley) con Vittorio CIlione

In cabina di regia non si cambia, Valeria Mucciola sarà la palleggiatrice dell’Effe Volley anche per la prossima stagione. La società all’unanimità, vecchi e nuovi dirigenti, e tutto lo staff tecnico hanno fermamente voluto riconfermare la fiducia alla giovane atleta reggina che nonostante la giovanissima età (19 anni) è al quarto anno di serie B.

un bel primo piano di Valeria Mucciola

Un bel primo piano di Valeria Mucciola, confermatissima dallo staff tecnico dell’Effe Volley

Arrivata a Santa Teresa lo scorso gennaio al posto della bulgara Angelova, la Mucciola ha subito legato con l’ambiente diventando una beniamina dei tifosi ed entrando nel cuore dello staff dirigenziale che ha “adottato” la palleggiatrice calabrese inserendola nella famiglia “Effina”. L’ex Golem ha dimostrato in questi mesi di permanenza santateresina un grande attaccamento ai colori sociali conferendo  in alcuni frangenti delicati della stagione una grossa dose di carattere sempre al servizio ed in difesa del sodalizio rossoblu. In questa prima stagione nel centro jonico l’alzatrice, che aveva iniziato lo scorso anno con la Noma Santo Stefano, si è anche dedicata all’avviamento delle ragazzine nel settore mini-volley, dimostrandosi sempre disponibile e attenta nella cura dei particolari negli allenamenti alle baby- pallavoliste.

Felici per il rinnovo dell’accordo anche i tifosi del nucleo reggino (circa venti persone)  che per tutto il girone di ritorno hanno seguito la loro conterranea  in casa e fuori. Contentissima di difendere ancora i colori dell’Effe Volley, Valeria Mucciola, appare molto convinta della scelta effettuata: “Il progetto, la professionalità e l’entusiasmo della società mi hanno subito coinvolto, tutte componenti che ho apprezzato sin dallo scorso anno nonostante per  loro fosse il primo anno nelle serie cadetta. L’impegno e la passione degli addetti ai lavori mi sono rimasti impressi così come l’accoglienza che mi hanno riservato facendomi sentire a casa. L’interesse mostrato nei miei confronti sia lo scorso anno che quest’anno – chiosa la giocatrice calabrese – mi hanno lusingato e con grande convinzione ho deciso di rimanere nonostante avessi diverse richieste sul mercato. Affronterò questa stagione con l’impegno che mi caratterizza e soprattutto con la voglia di non deludere la  società ed i nostri meravigliosi tifosi che ci sostengono sempre incondizionatamente”.

A commentare il “Mucciola-bis”, il dirigente accompagnatore della prima squadra Nino Bucalo: “Il grande carattere, nonostante la tenera età della giocatrice calabrese, sarà una componente fondamentale per la crescita del gruppo e ci farà aumentare il peso specifico del roster. Temperamento ed abnegazione nel lavoro settimanale sono gli ingredienti che ci ha servito in questi mesi la bionda di Reggio. Non è stato difficile trovare l’intesa con lei, è bastato ritrovarsi accanto ad un bel caffè e stringersi la mano per capire che si parlava lo stesso linguaggio”.

Commenta su Facebook

commenti