Le ragazze dell’Handball Messina passano a Lamezia e consolidano il secondo posto

Handball MessinaHandball Messina

La formazione femminile dell’Handball Messina chiude con una vittoria il girone d’andata della Regular Season del torneo di 2^ Divisione Nazionale girone “F”. Sul parquet del “Palasport” di via Marconi di Lamezia Terme, le ragazze guidate da Alessandro Costantino dimostrano tutto il proprio valore conducendo il match dall’inizio alla fine, senza mai lasciare il pallino del gioco alle padrone di casa.

Clara Brunello

Clara Brunello

Nel primo tempo sugli scudi soprattutto il terzino Clara Brunello, autrice di otto reti (nove nell’arco dell’intero incontro), decisive per prendere il distacco da un Lamezia che solo in avvio riesce in due circostanze a riacciuffare il pareggio. La differenza in campo c’è e si sente, sia a livello tecnico che in termini di esperienza e, così, Mangano e compagne vanno al riposo negli spogliatoi sopra di ben quattordici lunghezze (5-19).

Stesso copione nella ripresa, utile soprattutto per far incrementare il bottino personale a Denise Truscello, top scorer del match con le sue dieci realizzazioni. In casa peloritana si sentono poco o nulla le diverse assenze, con mister Costantino che riesce a far muovere alla perfezione le proprie pedine in campo. La partita corre via senza grandi emozioni, con il risultato saldamente nelle mani dell’Handball Messina.

Alessandro Costantino, allenatore dell'ASD Handball Messina

Alessandro Costantino, allenatore dell’ASD Handball Messina

E alla fine esce fuori il punteggio di 11-31, con tre punti che consentono alla squadra del presidente Enzo Marino di chiudere l’anno solare in seconda posizione solitaria. A sole tre lunghezze c’è, infatti, la capolista Messana, che nel big match di giornata è andata a vincere (27-35) sul difficile campo delle catanzeresi del Badolato. Dopo la sosta per Braccini e compagne un’altra trasferta, con il “sette” peloritano che sabato 23 gennaio renderà visita alle campane del Valentino Ferrara Benevento.

Alessandro Costantino a fine gara ringrazia le proprie ragazze per la prestazione e per il loro rendimento durante la prima parte della stagione: “La gara di Lamezia ci serviva per confermare quello che di buono avevamo già fatto e per chiudere in modo positivo il girone d’andata. Davanti a noi adesso c’è solo la Messana, ma tra la Regular Season e la successiva fase ad orologio ci sono ancora tante partite da giocare. Continueremo a lavorare con grande intensità anche durante le feste – continua il tecnico della squadra dello Stretto – perché al rientro dalla lunga sosta offerta dal campionato voglio trovare la squadra carica e tonica al punto giusto. Nelle prossime settimane, quindi, lavoreremo soprattutto sotto il profilo atletico, senza chiaramente tralasciare il perfezionamento della fase difensiva e di quella offensiva. Sulla gara di oggi credo ci sia poco da aggiungere. Abbiamo giocato con grande personalità, dimostrato tutta la nostra forza e sono contento soprattutto per l’ottima gara di Clara Brunello, che finalmente si è sbloccata anche in termini realizzativi. Da lei, come da tutte le altre ragazze della rosa, mi aspetto sempre tanto, perché ne conosco le potenzialità e so perfettamente quello che possono dare”.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti