L’attaccante Giovanni Lauricella passa dalla Fair Play Messina al Sassuolo

Giovanni LauricellaGiovanni Lauricella con la maglia della Fair Play Messina

La Fair Play Messina ha comunicato il passaggio a titolo definitivo all’U.S. Sassuolo Calcio del giovane classe 2007 Giovanni Lauricella, attaccante moderno che può ricoprire tutti i ruoli del reparto offensivo. Dopo la cessione di due anni fa del centrocampista classe 2005 Mario Giubrone alla Lazio, recentemente convocato nella Nazionale di categoria, e quella dello scorso anno dell’esterno classe 2006 Andrea Costa alla Reggina, prosegue con successo il progetto di valorizzazione dei giovani intrapreso dalla società messinese del presidente Guido Pecora.

Giovanni Lauricella

L’attaccante Giovanni Lauricella ingaggiato dal Sassuolo

Il Direttore Sportivo Domenico Chiofalo, che ha seguito tutte le fasi del trasferimento, nel ringraziare la famiglia per la fiducia, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato raggiunto da Giovanni, un ragazzo con doti tecniche e fisiche non comuni che, grazie alla guida del responsabile tecnico di Fair Play mister Valerio Leto che lo ha allenato nelle ultime due stagioni, ha completato al meglio questa fase della sua formazione, raggiungendo un primo importante obiettivo. A Sassuolo Giovanni Lauricella giocherà il prossimo campionato Under 15 “Giovanissimi Nazionali” e troverà l’ambiente giusto per proseguire il suo percorso in una società che ogni anno sta regalando nuovi talenti al nostro calcio.

Mario Giubrone

Mario Giubrone era stato ceduto dalla Fair Play Messina alla Lazio

“Il maggior successo – sottolinea la Fair Play in una nota stampa – in questa stagione segnata dal Covid rimane comunque la crescita di tutti i ragazzi della scuola calcio e del settore giovanile. Un lavoro che ha attirato a Messina gli scout delle principali società professioniste italiane e che potrebbe regalare ancora qualche soddisfazione nei prossimi giorni e negli anni futuri”. 

Fair Play ha voluto ringraziare tutte le società che hanno mostrato interesse in questo anno per i suoi ragazzi e contribuito alla loro valorizzazione. Rapporti che crescono di anno in anno per fornire le giuste opportunità ai giovani talenti siciliani. Nel comunicato si legge ancora che “la filosofia Fair Play non si limita soltanto al lavoro sul campo ma guarda in particolar modo alla crescita complessiva dei ragazzi, concentrandosi su valori, comportamento e apprendimento scolastico, ingredienti che, insieme alla gioia di giocare a calcio e divertirsi senza pressione, sonno alla base del progetto”. 

The following two tabs change content below.