L’Arte dello Sport: “Cessato ogni rapporto con l’ACR. Vari gli inadempimenti”

Angelo Perriello

Si chiude qui la collaborazione tra L’Arte dello Sport di Angelo Perriello e l’ACR Messina. Il dirigente toscano non ha evidentemente gradito il siluramento di Tosto, Villari e Bertotto, ai quali era strettamente collegato. Ecco la nota diramata dalla società di marketing toscana con le dovute motivazioni: “L’Arte dello Sport  nella persona del titolare Sig. Angelo Perriello comunica di aver cessato in data odierna qualsiasi rapporto con la società Acr Messina, per vari inadempimenti contrattuali da parte di quest’ultima. La decisione è maturata altresì alla luce delle recenti scelte di carattere tecnico – sportivo e degli ultimi avvenimenti societari”.

Commenta su Facebook

commenti