Ufficiale l’ingaggio di Mirko Stefani: tanta esperienza per la difesa del Messina

E’ ufficiale il passaggio del difensore Mirko Stefani dall’Arezzo al Messina. Un nuovo tassello di mercato, il dodicesimo complessivamente, per i giallorossi, dopo l’addio di Esposito. “La società U.S.D. Arezzo Calcio – si legge sul sito ufficiale del club toscano – ufficializza il trasferimento del calciatore Mirko Stefani dagli amaranto al Messina Calcio. Si comunica inoltre, dopo un attenta valutazione tecnica, nonostante le grandi qualità e la brillante carriera, che il calciatore Fabiano Medina non farà più parte della rosa amaranto per la prossima stagione. Risolta invece consensualmente la situazione del calciatore Toledo. Ai calciatori va il ringraziamento più sentito per il lavoro svolto con professionalità e dedizione, augurandogli le migliori fortune per il proseguo della carriera”.

Mirko Stefani in azione con la maglia dell'Arezzo (fonte Amaranto Magazine)

Mirko Stefani in azione con la maglia dell’Arezzo (fonte Amaranto Magazine)

Gli aretini si erano d’altronde già cautelati con gli innesti del centrocampista Marco Brighi, l’anno scorso compagno a Rimini del neo-giallorosso Elio Nigro, e dei difensori Aniello Panariello, reduce dalla stagione in Prima Divisione con la maglia della Paganese, e Roberto Gimmelli, nelle ultime tre stagioni al Castel Rigone, con cui affrontò da avversario l’ACR.

Praticamente contestuale la nota diramata dal sodalizio peloritano: “L’A.C.R. Messina rende noto di aver sottoscritto un contratto per i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Sig. Mirko Stefani, difensore, nato a Borgo Valsugana il 25/01/1984. Il calciatore, proveniente dall’A.S.D. Arezzo ha militato, in carriera, anche nelle seguenti squadre: Milan, Prato, Parma, Bellaria Igea Marina, Reggiana, Cremonese, Frosinone e Real Vicenza”.

Il 30enne difensore centrale con la divisa della Reggiana

Il 30enne difensore centrale con la divisa della Reggiana

Dopo ben dieci stagioni consecutive tra C1 e C2, Stefani a giugno era approdato ad Arezzo. L’estate in Toscana è stata però piuttosto turbolenta, per via di un ripescaggio in Lega Pro che appariva possibile ma è poi sfumato dopo che la società si è tirata indietro. Ovvia la delusione di una piazza che fino a qualche anno fa si era abituata a categorie maggiori. Stefani non ha trovato peraltro un grande feeling con il tecnico Eziolino Capuano: un particolare curioso, dal momento che già lo scorso gennaio il Messina si assicurò un calciatore che con l’allenatore campano secondo indiscrezioni non era riuscito ad instaurare un rapporto ottimale, ovvero l’attaccante Salvatore Caturano, in uscita dalla Casertana.

Lunedì sera, di fronte a 5.000 spettatori, l’Arezzo è stato battuto per 5-0 in un’amichevole di lusso dalla Fiorentina di Vincenzo Montella. Stefani non ha però trovato spazio: stava già preparando le valige per la Sicilia. Dopo avere anche esordito in serie A con il Milan, ha collezionato ben 120 presenze, realizzando 13 reti, in C1, con le maglie di Prato, Reggiana, Cremonese e Frosinone. Notevole anche l’esperienza accumulata in C2, dove le apparizioni sono ben 152 con 12 marcature all’attivo: in quarta serie ha indossato anche le maglie di Bellaria Igea Marina e Real Vicenza. Il 30enne tra il 2012 ed il 2013 è stato costretto ad uno stop di circa un anno per via di una squalifica legata all’inchiesta sul calcioscommesse. Ottenne un consistente “sconto” rispetto alla prima condanna: lo stesso nel quale il Messina confida per potere tesserare anche il grande ex Alessandro Parisi.

Questa la carriera di Mirko Stefani:

STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE GOAL
2002-2003 A.C. MILAN A 1
2003-2004 A.C. PRATO C1 7
01/2004 F.C. PARMA A 0
2004-2005 A.C. BELLARIA IGEA MARINA C2 35
2005-2006 A.C. REGGIANA C2 33 2
2006-2007 A.C. REGGIANA C2 33 5
2007-2008 A.C. REGGIANA C2 31 5
2008-2009 A.C. REGGIANA C1 30 2
2009-2010 A.C. REGGIANA C1 26 9
2010-2011 U.S. CREMONESE C1 29 2
2011-2012 FROSINONE CALCIO C1 28
2013-2014 REAL VICENZA C2 20

Commenta su Facebook

commenti