L’arbitro messinese Sara Sciliberto promossa in C nazionale

Sara ScilibertoSara Sciliberto

L’arbitro messinese Sara Sciliberto, come ratificato dal Comitato Italiano Arbitri nazionale, è stata promossa dalla C Regionale e nella prossima stagione sportiva figurerà nelle liste di C Nazionale. Grande la soddisfazione espressa dal movimento arbitrale messinese per la notizia che, a distanza di molto tempo dall’ultima volta, una donna tornerà a fischiare in quinta serie nazionale (l’ultimo fischietto rosa messinese promosso in un campionato nazionale è stato Dominique Gaglio). Giovanissima (classe 1992) con un passato da giocatrice in B Eccellenza, B Regionale e C Regionale (in cui ha vinto pure una Coppa Sicilia), la Sciliberto adesso si dedicherà completamente all’arbitraggio non potendo più dividersi trai due ruoli. La diretta interessata non appena appreso della promozione ad arbitro nazionale ha espresso la propria gioia: “Sono molto felice per aver raggiunto questo importante traguardo; spero di fare bene in un campionato per me nuovo come la C Nazionale e non deludere quanti mi hanno dato e mi continuano a dare forza e fiducia nel coltivare questa passione, puntando a raggiungere soddisfazioni ancora maggiori. Non vedo l’ora di iniziare questo nuovo capitolo della mia carriera arbitrale”. Assieme alla Sciliberto altri sette arbitri siciliani sono stati promossi nelle categorie nazionali, il milazzese Massimiliano Lucifero, Luca Attard di Siracusa, Antonio Giunta di Ragusa, Fabio Fichera di Catania, Giuseppe Caci di Caltanissetta, Silvia Noto di Palermo e Marco Perrone di Trapani. “Risultati – afferma Ciro Beneduce, Presidente Regionale CIA – che sono il coronamento del lavoro svolto in regione dal settore tecnico, dai componenti della commissione tecnica CIA, ovvero i signori Gennaro e Giordano, e dagli istruttori provinciali. Ci felicitiamo ancor più con le ragazze arbitro che saranno a disposizione del designatore di serie B per potere arbitrare le partite di serie A2 e A3 femminile. Ci congratuliamo anche con le ex siciliane Lucia Barbagallo e Cristina Culmone che fino allo scorso anno fischiavano sui nostri campi e che da quest’anno invece si trovano in altre regioni, anch’esse a disposizione del designatore di serie B. Cari ragazze e ragazzi – conclude il Presidente Regionale CIA – ci auguriamo che sappiate tenere sempre alta la fama degli arbitri siciliani. Una stagione, quella trascorsa, esaltante e piena di soddisfazioni e risultati. Grazie per il vostro impegno“.

Commenta su Facebook

commenti