L’Amatori Messina lotta per un tempo alla pari dell’Azzurra Pozzallo

Amatori MessinaAmatori Messina

Buona la prima, ma con venti minuti di agonia per l’Azzurra Pozzallo. I locali scendono in campo con Modica, Papazov, Schininà, Girgenti e Delage, ma non riescono ad imprimere il loro gioco a causa del pressing tutto campo dei messinesi. Alle incursioni a canestro di Papazov risponde Bonfiglio, fine primo quarto 15 a 12. Ancora tante palle perse per Pozzallo ed imprecisioni dalla lunetta( ben 17 nei due quarti, 9 su 17 ai liberi), si fa fatica a fare i giochi d’attacco e ci aggrappiamo ancora a Papazov e Girgenti, mentre gli ospiti continuano a bucare la retina dall’arco con Cannata, fine secondo quarto 35 a 36. Dopo l’intervallo lungo ecco l’episodio che da la scossa (positiva) alla partita, a due minuti dall’inizio prenetazione di Papazov con scarico al lungo e palla in volto al difensore ospite, il primo arbitro valuta “cattivo” e “volontario” il gesto ed espulsione diretta.

Da quel momento la squadra si sveglia, reagisce ed incomincia a girare in difesa con intensità e giochi d’attacco fluidi, break importante con Cascone che domina nel pitturato sia d’attacco sia in difesa, fine terzo quarto 61 a 46. Ultimo quarto gestito dalla squadra di coach Scrofani, che mette ancora cattiveria difensiva con tutti i suoi elementi tra cui Modica e Schininà, fine delle ostilità 82 a 65 per i locali. Sotto tono i due stranieri Donegal e Delage, che sicuramente hanno pagato l’impatto con un campionato italiano, dove l’intensità e l’approccio mentale e di importanza assoluta, ragazzi che cresceranno con il tempo e la conoscenza del campionato.

Azzurra Pozzallo-Amatori Messina 82-65
Parziali 15-12; 20-24; 26-11; 21-18
AZZURRA: Agnello JR n.e., Corallo n.e., Girgenti 21, Cascone 11, Colosi 6, Donegal, Modica 15, Papazov 14, Schininà 7, Agnello 6, Delage 2, Cordaro,.Coach Scrofani.
AMATORI ME: Panarello, Rizzo 3, Criscenti, Bonfiglio 26, Cannata 18, Spanò 5, Zaccone, De Gaetano 3, Migliorato 4, Agrillo, Ioppolo 6. Coach Restanti.
ARBITRI: Giunta F. e Migliorisi V. Di Ragusa

Commenta su Facebook

commenti