L’Amatori Basket Messina supera 76-65 il Savio Ragusa e intravede la salvezza

Spanò in azione in Tricenter Amatori Messina Olimpia Savio Ragusa photo GarreffaSpanò in azione in Tricenter Amatori Messina Olimpia Savio Ragusa photo Garreffa

Sesto successo stagionale per Messina, il quarto casalingo, che vale a seguito della sconfitta di Aci Bonaccorsi a Piazza Armerina la salvezza matematica e lascia immutate per i nero-arancio le possibilità di centrare la quarta posizione che vale i playoff. Contro un avversario già battuto in trasferta all’andata gli atleti di Restanti come nella precedente esibizione interna con Paternò hanno capitalizzato al meglio le doti di tiratori degli esterni che hanno segnato ben 17 triple su 35 tentativi chiudendo con un positivo 48,5 per cento dalla lunga distanza. Il coach peloritano, dall’inizio stagione alle prese con una infermeria sempre piena, era costretto a rinunciare a Cardillo e Valitri, ma recuperava due elementi importanti (anche se ancora non al meglio per la lunga inattività) come l’ala forte Spanò, che ha dato il suo contributo sotto le plance e il play Migliorato, importante per dare ritmo all’attacco. Discorso a parte per il pivot Ioppolo che dopo aver rimediato una brutta botta ad una costola nel derby col Castanea è stato impiegato con un minutaggio limitato per non pregiudicare il suo impiego nelle gare successive.

Timeout Tricenter Amatori Basket Messina contro Patern photo Salvatore Garreffa

Dopo tre quarti equilibrati con una leggera predominanza casalinga nel primo e la risposta ospite nel secondo, Ragusa andava avanti 47-49 al 28′ ma Messina con Bonfiglio svoltava il match con un parziale di 10-2 chiudendo avanti di 6 alla terza sirena (57-51). Negli ultimi dieci minuti le bombe di Cannata, De Gaetano e Maggio tenevano a distanza i ragusani che provavano a tenersi a galla dalla lunetta senza riuscire però a ridurre il divario, il match terminava così 76-65. Ben cinque uomini in doppia cifra per il Tricenter con Maggio top scorer (17), seguito da Bonfiglio e Cannata (15 a testa) e De Gaetano e Zaccone (12). Adesso per Messina sfida proibitiva sul parquet della vicecapolista Piazza Armerina e un trittico di gare interne con Mascalucia, Aci Bonaccorsi e il derby col Savio per chiudere la regular season.

Tricenter Amatori Messina – Olimpia Savio Ragusa 76-65
Tricenter Amatori Messina: Panarello ne, Rizzo ne, Criscenti 2, Bonfiglio 15, Cannata 15, Spanò 3, Zaccone 12, De Gaetano 12, Migliorato, Maggio 17, Ioppolo. Allenatore: Restanti.
Olimpia Savio Ragusa: Bah 2, Raniolo 1, Tumino 2, Dell’Albani 7, Lissandrello 10, Sgarlata 10, Licitra ne, Oliveri 10, Ballarò 18, Cintolo 5. Allenatore: Licitra.
Parziali: 24-17, 11-18 (35-35), 22-16 (57-51), 19-14 (76-65).
Arbitri: Giuseppe Russo di Erice (TP) e Vito Messina di Trapani (TP)

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva