L’Amando punta su Jimenez: sarà il direttore tecnico e l’allenatore in B1

Antonio JimenezAntonio Jimenez è il nuovo dt dell'Amando Volley e coach della prima squadra

L’Amando Volley mette il primo tassello in vista della serie B1 annunciando la chiusura di un accordo di collaborazione con Antonio Jimenez per la stagione sportiva 2019/2020. Il tecnico spagnolo rivestirà il ruolo di direttore tecnico, con competenza sulla prima squadra e sul settore giovanile. Nello specifico Jimenez sarà l’allenatore della prima squadra recentemente promossa in serie B1, e gestirà in prima persona tutto il settore giovanile dal minivolley alle varie categorie Under, coadiuvato da uno staff tecnico, selezionato dallo stesso in accordo con la società.

Antonio Jimenez

Nato a Santa Cruz di Tenerife, dopo aver raggiunto da giocatore grandi traguardi tanto da vestire la maglia della nazionale Spagnola, approda in Italia da tecnico nel 1999 al Serramanna in serie B1 femminile. In questi 20 anni vissuti nel belpaese ha collezionato eccellenti risultati nel volley in rosa. Spiccano le 2 promozioni in serie A2 con Pontecagnano (2008-2009) e Santa Teresa (2016-2017) con finale di coppa Italia.  Soddisfatta per il buon esito della trattativa la dirigenza dell’Amando, con il testa il presidente Lama, che potrà contare su un allenatore di comprovata esperienza, in grado di alzare il livello tecnico delle proprie giocatrici e questo ritornerà utile nella crescita dei talenti del settore giovanile. A tal proposito la società ha voluto ringraziare mister Nicola D’Andrea, che con la collaborazione di Valentina Rania, ha gestito egregiamente il vivaio in questi primi 2 anni di attività.

E’ inutile sottolineare quanto io sia contento di questo accordo – dichiara il neo coach dell’Amando -, tenuto conto che da un poco ho fatto una scelta di vita, decidendo di risiedere a Santa Teresa di Riva. In un primo tempo la mia volontà era quella di lavorare nel settore giovanile, in quanto da sempre trovo grande soddisfazione nel veder crescere giovani pallavoliste che da ragazzine impacciate diventano ottime atlete. Ma alla fine non ho resistito alle lusinghe dei dirigenti dell’Amando, che, subito dopo la fine della stagione regolare, hanno cercato di convincermi a guidare la prima squadra in prima persona. Alla fine ho accettato, anche perché questo permetterà di creare un filo diretto fra il settore giovanile e la serie B1“. Jimenez comincerà fin dai primi di giugno a strutturare il settore giovanile, e darà fin da subito indicazioni ai dirigenti preposti per costruire un roster di tutto rispetto che dovrà affrontare il nuovo impegnativo campionato di serie B1.

Commenta su Facebook

commenti