L’Alma Patti riporta in Sicilia l’ala-pivot Silvia Sarni, al 12esimo anno in A2

Alma PattiSilvia Sarni in azione

Silvia Sarni, ala pivot, classe 1987, 188 cm, giocherà con l’Alma Basket la stagione 2022-2023. Ancora un rinforzo sotto canestro per la formazione allenata da coach Mara Buzzanca e continua una sessione estiva di mercato che vede Patti del presidente Attilio Scarcella ufficializzare l’arrivo di una delle giocatrici più longeve del campionato italiano.

Alma Patti

Un tiro piazzato di Silvia Sarni (foto Liberi)

Sarni giocherà con la maglia pattese la sua dodicesima stagione in serie A2, dopo averne disputate poche meno in A1. Il lungo pugliese, sorella d’arte, ha iniziato a calcare da giovanissima i parquet italiani partendo dalla Phard Napoli nell’anno 2003-2004. Nel suo curriculum Como, Faenza, due stagioni alla Passalacqua Ragusa, Orvieto, Cagliari, Umbertide e Cestistica Spezzina.

Lo scorso anno ha invece vestito la maglia di Vigarano, giocando 28 incontri, viaggiando a quasi 12 punti di media, 7,5 rimbalzi a gara con 11 stoppate difensive. A Ferragosto la Lega Basket Femminile ha riproposto il match Parma-Pool Comense della regular season 2007-2008, in cui una ventenne Sarni contribuiva da protagonista alla vittoria delle lombarde.

Alma Patti

Silvia Sarni è il settimo innesto della rinnovata Alma Patti

Queste le sue prime parole da giocatrice dell’Alma Basket: “Sono molto contenta di vestire la maglia di Patti e mettermi a disposizione della società, dello staff, che conosco e ammiro, e delle mie future compagne di squadra. Non vedo l’ora di iniziare per divertirmi insieme a loro”. 

Si tratta del settimo innesto per Patti, che ha definito gli arrivi dell’ala lettone Karlīne Pilābere, classe 1990, l’anno scorso a San Martino di Lupari in serie A1, Erica Degiovanni, play del 1999 ex Treviso (A2), Cinzia Armenti, play del 1999 che giocava nella B pugliese a Taranto, Rebecca Francia, centro del 2002 che arriva dalle piemontesi del Castelnuovo Scrivia (A2), Sara Sciammetta, ala-guardia del 2002 che era a Pegli in A2, e Sofia Moretti, guardia del 2003 proveniente dalle lombarde del Bresso (B).

Autori

+ posts