L’Agatirno fa il colpo di giornata. Superata 69-61 la vicacapolista Eagles Palermo

Agatirno CdOFazio (Agatirno CdO)

Si ferma a quattro la striscia di vittorie della Eagles Basket che a Capo d’Orlando, contro la giovane Agatirno, cade per 69-61. Pessima serata dal punto di vista offensivo per i biancorossi di Priulla, puniti dalla freschezza dei paladini di coach Angori. Sconfitta al PalaFantozzi, come un anno fa.

Sono le difese in avvio a farla da padrone, con entrambe le squadre attente a non concedere tiri facili all’attacco avversario, tant’è che il tabellone del PalaSikeliArchivi recita 5-7 per gli ospiti dopo i primi 5’ di primo quarto. Per i paladini sale poi in cattedra Laganà, insieme a Donda tra i giovani di maggior prospetto in ottica Orlandina Basket di Serie A reduci anche da minuti importanti in Basketball Champions League.

Il giovane dell’Agatirno infila tre triple su quattro, con i biancorossi che chiudono sotto di tre il primo parziale (18-15), incassando però un sonoro 7-0 in avvio di secondo quarto. Donda fa male ai palermitani nel pitturato, mentre dall’altra parte del campo si registrano diversi errori di misura. La frustata porta la firma di Listwon, Bruno e Tinto che in penetrazione costruiscono il contro parziale, che si tramuta nel nuovo vantaggio 25-27 con i liberi di Bruno. Elastico sul parquet, con l’Agatirno avanti 32-29 a 2’ dall’intervallo, che però vede alla fine andare Eagles in vantaggio negli spogliatoi sul 34-35 grazie a tre punti di Tagliareni e quattro di Giardina.

Agatirno CdO

Matteo Laganà (Agatirno)

Gli attacchi si liberano dai timori iniziali e nel secondo tempo il ritmo si alza vertiginosamente. Si scatena Giardina, che porta avanti i palermitani di 6 con una stoppata, una tripla e un alley hoop chiuso in attacco. Poi altro crollo, con l’Eagles che soffre ancora gli errori dalla lunetta. Fazio trova il fondo della retina e Agatirno piazza un 9-0 di parziale, mentre due bombe a tabella premiano ancora i paladini che chiudono al 30’ sul 51-44.

Agatirno si appoggia letteralmente a Fazio che trascina i suoi, mentre tra i biancorossi è ancora Giardina a tenere la barra dritta. I paladini di coach Angori sfruttano fino in fondo il pick&roll di Fazio e le leve lunghe di Egwoh, punendo la difesa di coach Priulla (57-50). Gli ospiti perdono una quantità abnorme di palle in attacco, mandando Agatirno in contropiede, con il tabellone che a 3’ dalla fine recita 62-50. Sospensione e parziale rabbioso dei biancorossi che dimezzano lo svantaggio in un minuto, ma la rimonta ospite si spegne praticamente qui con i giovani paladini che nel finale gestiscono, uccidendo il match dalla lunetta e chiudendolo sul 69-61. Terza sconfitta stagionale per i palermitani.

NUOVA AGATIRNO CDO-EAGLES BASKET PALERMO 69-61
Parziali: 18-15, 16-20, 17-9, 18-17
Agatirno: Zanatta ne, Egwoh 16, Galipò Gio, Galipò Gia, Triolo, Laganà 18, Carlo Stella, Ioppolo ne, Fazio 22, Okiljevic 5, Giacoponello ne, Donda 8. All. Angori
Eagles: Tinto 11, Giardina 16, Listwon 6, Jurkaitis 10, Bruno 4, Vranjkovic 5, Bagnasco ne, Tagliareni 3, Palmisano ne, Dragna 6. All, Priulla
Arbitri: Luca Paternicò di Piazza Armerina e Alessandro Lorefice di Ragusa

Commenta su Facebook

commenti