La Zannella ancora in casa, domenica al PalaCefalù arriva il Basket Giarre

Zannella Basket Cefalù team

Con ancora impresse negli occhi le splendide e spettacolari giocate messe in campo dai Priulla Boys nell’ultima partita disputata sul parquet cefaludese contro la Nova Virtus Ragusa, gli appassionati normanni sono pronti a gustarsi la quarta uscita stagionale dei propri beniamini. La gara contro i gialloblu del Basket Giarre rappresenta il secondo atto di un trittico di partite casalinghe domenicali, dato che la trasferta in terra etnea sul campo del Gravina sarà disputata giovedì prossimo. 

Time out Zannella

Time out Zannella

Calendario serrato, quindi, quello dei biancazzurri, che dovranno affrontare tre impegni di campionato nell’arco di una settimana, a cominciare proprio dalla formazione del Giarre, allenata dall’espertissimo coach Pippo Borzì. Club dalla grande tradizione, specie nell’ambito del settore giovanile, quello  etneo ha costruito un roster sapientemente equilibrato tra gioventù ed esperienza, quest’ultima rappresentata dagli innesti di giocatori di categoria quali Roberto Arcidiacono, ala di 2 metri lo scorso anno autore di un eccellente torneo di C nazionale con la canotta amaranto di Acireale, Claudio Casiraghi, esterno con punti nelle mani, nelle ultime due stagioni in maglia Aci Bonaccorsi e Aretusa Siracusa, e Pietro Marzo, play-maker di scuola acese, divisosi tra Aquila Palermo e Vis Reggio Calabria durante la stagione appena trascorsa. Tre vecchie conoscenze del pubblico cefaludese, che hanno permesso al club giarrese un discreto esordio nelle prime tre gare di questo campionato: dopo l’affermazione casalinga contro Ragusa, in un partita “tirata”, risoltasi solo nelle battute conclusive con il punteggio di 80 a 65, sono arrivate due sconfitte al cospetto di due vere e proprie “big” del torneo, ossia contro Patti, in una partita mai in discussione terminata con il punteggio di 90 a 36 per il team di Pippo Sidoti, e quella casalinga, ben più combattuta, contro il Green Basket per 70 a 84.
Tutto questo però non tragga in inganno: sulle ultime due sconfitte ha sicuramente influito l’infortunio del metronomo gialloblu Pietro Marzo, occorso nelle prime azioni di gioco della gara disputata in quel di Patti, che con tutta probabilità lo costringerà al forfait anche per il match di questa domenica. La Zannella, quindi, dovrà mantenere ai massimi livelli la propria concentrazione, per mettere in cassaforte altri due punti, al fine di consolidare la leadership maturata in queste prime giornate, e per guardare sempre con crescente fiducia agli impegni agonistici che verranno.

Commenta su Facebook

commenti