La Wp Despar Messina ad Imperia per sovvertire il pronostico (4 VIDEO)

Apilongo contrasta la Pomeri

Nel match di ritorno dei quarti di finale play-off scudetto, le peloritane, sconfitte all’andata per 8-7, per poter superare il turno dovranno vincere con due gol di scarto. Compito arduo per la squadra di Puliafito, al cospetto di un avversario di grande spessore.

Alessia Morvillo in azione

Alessia Morvillo in azione

Dopo aver sfiorato l’impresa nella gara di andata, la Waterpolo Despar Messina ci riprova, questa volta ad Imperia, nella tana del lupo. Missione quasi impossibile per la squadra peloritana che, nonostante la sconfitta di misura maturata alla piscina Cappuccini proverà a rendere difficoltoso il passaggio del turno alla formazione ligure, favorita nei pronostici della vigilia in virtù del piazzamento finale ottenuto nella stagione regolare, di un organico di spessore tecnico e della abitudine a giocare sfide di altissimo livello. Sabato alla “Felice Cascione”, ore 14.00, arbitri Bensaia e Taccini, la Waterpolo Despar Messina cercherà di gettare il cuore oltre l’ostacolo e confermare, anche in trasferta, i notevoli progressi fatti dal nuovo gruppo in appena sette mesi di lavoro.

Si parte dal risultato dell’andata. 8-7 per Imperia che, oltre ad un importante fattore campo, potrà contare, quindi, sullo scarto di un gol, non una sicurezza assoluta, ma quanto basta per non prendere sotto gamba l’avversario. Tra le gare di andata, quello della piscina Cappuccini, è il match che si è concluso con lo scarto minore a favore della squadra meglio piazzata alla fine della stagione regolare.

Giovanni Puliafito catechizza le sue giocatrici

Giovanni Puliafito catechizza le sue giocatrici

Nessun particolare problema di formazione per il tecnico Giovanni Puliafito che sprona le sue atlete a dare il massimo anche in Liguria: “Abbiamo rivisto la partita e, purtroppo, il nostro rammarico, già grandissimo alla fine della gara, è aumentato. Abbiamo fatto bene e solo qualche episodio, peraltro controverso, ci ha detto male. Adesso ci presentiamo con grande umiltà, non abbiamo molto da perdere e cercheremo di offrire una prestazione all’altezza. Non sarà facile, anche per la componente ambientale, e,  ritengo, che le nostre avversarie saranno ancora più attente perché hanno capito che siamo in crescita. Dopo le ottime partite in casa con le migliori del torneo, spero che il trend possa essere mantenuto anche in trasferta”.

Nessun particolare problema di formazione per l’allenatore peloritano che ha portato ad Imperia il gruppo con tutte le migliori.

Calendario dei playoff scudetto dell’A1 femminile

Quarti di finale, gare di ritorno 29/3/14 

A. Orizzonte Catania- Prato  ore 12.00  ( andata 20-4) B  Imperia- Wp Despar Messina ore 14.00 ( andata 8-7)  C  Rapallo-  RN Bogliasco  ore 15.00 ( andata 9-5 ) D  Plebiscito Padova- Firenze ore 19.30 ( andata 13-6)

Nella fase QUARTI DI FINALE PLAY- OFF gli incontri possono terminare in parità. Se al termine del secondo incontro si determinasse una situazione di risultati e di differenza reti saranno i tiri di rigore a stabilire il risultato finale.

La sintesi della gara:

Johanne Begin commenta l’ottima prova della WP con l’Imperia:

Il tecnico Giovanni Puliafito soddisfatto dalla squadra:

L’analisi del presidente Genovese:

Commenta su Facebook

commenti