La Vis è la regina del girone I, la vittoria sul Patti vale il primo posto

La Vis festeggia il primo postoLa Vis festeggia il primo posto
Checco D'Arrigo

Checco D’Arrigo, coach della Vis Reggio

Al termine di una partita intensissima sotto il profilo agonistico, la Vis Reggio Calabria ha la meglio su un mai domo Patti e chiude al primo posto la regular season, estromettendo i siciliani dai play off. Grasso e compagni volevano fortemente raggiungere questo risultato e l’hanno ottenuto con merito, duellando in modo entusiasmante fin dall’inizio del campionato con Cefalù per il primato in classifica. La partita del PalaBotteghelle, davanti a un pubblico numeroso e finalmente rumoroso, si è risolta al fotofinish, con i locali che hanno dimostrato maggiore freddezza nelle concitate e palpitanti fasi finali.

James Warwick (Vis RC)

James Warwick (Vis RC)

L’inizio è tutto della Vis che vola subito sul 13-6 con un super Pellegrino Yasakov sotto i tabelloni. Mori e Bolletta, però, ricuciono lo strappo e Nino Sidoti firma il primo sorpasso ospite (16-17) al settimo. Un sanguinoso tecnico a Jovic immediatamente dopo aver commesso il terzo fallo lo costringe in panchina per quasi tutto il resto del match. Il primo quarto si chiude 23-20 per la Vis, con Patti che resta a contatto grazie ai 10 punti (la metà della sua squadra) messi a referto da capitan Mori. Nel secondo periodo si prosegue sui binari dell’equilibrio, rotto da un doppio fallo tecnico consecutivo ai due Sidoti (coach e play) che la Vis sfrutta dalla lunetta, andando all’intervallo sul 44-36. Patti al rientro dagli spogliatoi si piazza a zona. Una zona che i reggini soffrono e non riescono ad attaccare con pazienza. Al 27’ Grasso commette il secondo fallo antisportivo della partita e viene espulso. Per i bianco/amaranto di casa è una mazzata sul piano morale. Patti in un amen rovescia l’inerzia del match, Pellegrino Yasakov commette il quarto fallo e due canestri in fila di uno scatenato Sidoti sul finale di quarto danno ai messinesi il vantaggio (54-56). L’ultimo periodo è un concentrato di emozioni con le due compagini che si sorpassano e contro sorpassano a vicenda. Il PalaBotteghelle è una bolgia. Anche la nutrita rappresentanza pattese in tribuna si fa sentire. Zampogna sale in cattedra e, dall’alto della sua esperienza, si carica la Vis sulle spalle. Sul 63-64 per gli ospiti, prima Stracuzzi e poi Warwick piazzano due triple che mandano in visibilio il pubblico di casa (69-64) a 1.30 dal termine. Una bomba di un indomito Mori da distanza siderale riporta Patti a -3 (73-70). A pochissimi secondi dal termine, sul 74-70, Ciman per i siciliani realizza da sotto e subisce fallo. La guardia pattese sbaglia volontariamente il tiro libero aggiuntivo, ma Stracuzzi cattura il rimbalzo e suggella il successo finale dei reggini.

Domenica prossima subito al via i play off per la promozione in serie B. La Vis è stata inserita nel Girone H con Allianz San Severo, Campli Basket e Pallacanestro Fabiani Formia. I laziali saranno ospiti al PalaBotteghelle nella prima giornata.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Vittoria Assicurazioni Patti 74-72

Parziali: 23-20, 44-36, 52-54.

Vis Reggio Calabria: Zampogna 12, Grasso 8, Pellegrino Yasakov 14, Warwick 20, Marzo 4, Viglianisi 7, Stracuzzi 5, Barrile 4, Tramontana N.E. Di Dio N.E. Allenatore: D’Arrigo. Assistente: Cugliandro.

Vittoria Assicurazioni Patti: Evotti 6, Mori 25, An. Sidoti 19, Bolletta 11, Jovic 4, Lumia 2, Gullo, Ciman 5, Ettaro N.E., Al. Sidoti N.E. Allenatore: Sidoti. Assistente: Gugliotta.

Arbitri: Ferraro di Ragusa e Castiglione di Palermo.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva