La Virtus Canicattì si congeda dal suo pubblico con un successo su un combattivo Cocuzza

Virtus Canicattì

Sul campo della quinta forza della classe, la Virtus Canicattì, il Cocuzza San Filippo del Mela gioca e lotta a viso aperto, si porta sul minimo vantaggio nei pressi dell’intervallo lungo ma poi deve cedere per 77-68 alla forza dell’americano Jarvis Garner (33 punti ed uscito dal campo con la standign ovation tributatagli dal suo pubblico).
Maggiori sono risultate le motivazioni del team agrigentino che ha voluto regalare l’ultimo successo interno della stagione alla sua gente. Con un organico ristretto a soli sette effettivi, out Li Vecchi, il duo Corazzon-Vujicevic detta la strategia in casa filippese ed il Cocuzza rimane sempre attaccato nel punteggio alla squadra di coach Manzo, sospinta a dovere dalla doppia cifra di Giusti. Tra i singoli si segnala l’ottima prestazione per coach Calderone del giovane Rizzo (12 punti e tanta personalità) per un Cocuzza adesso atteso dall’ultimo confronto stagionale contro il già retrocesso Basket Giarre.

Il tabellino:
Virtus Canicattì-Cocuzza 77-68
Parziali: 27-18; 40-43; 59-54
Canicattì: Mantione, Giusti 12, Sferrazza, Brancato 16, Colica 4, Uka 2, Bosco, Manzo 5, Garner 33, Spampinato 5. All: Manzo
Cocuzza: Pizzurro, Toto 7, Coppolino 2, Vujicevic 22, Rizzo 12, Bellomo 9, Corazzon 16. All: Calderone
Arbitri: Paternicò e Panno

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti