La Veressenze Messina sbanca anche Fondi e centra l’ottavo successo consecutivo

Le ragazze della Veressenze Messina si impongono anche a Fondi e conquistano, così, il loro ottavo successo consecutivo stagionale. Il match, valido per la quarta di ritorno della “Regular Season” del torneo di 2^ Divisione Nazionale (Girone D), conferma la  leadership in graduatoria del “sette” guidato da Tommaso D’Arrigo che, a una giornata dal termine della stagione regolare, domina con un vantaggio di ben nove lunghezze sulle proprie inseguitrici.

Tommaso D'Arrigo

Tommaso D’Arrigo (Handball Messina)

Nella sfida giocata in terra laziale, Chillè e compagne chiudono sopra di due lunghezze (12-14) la prima frazione di gioco, con il Fondi che prova in più circostante a mettere in difficoltà e superare nel punteggio la formazione peloritana. La Veressenze Messina, in vantaggio praticamente per quasi tutta la gara, nella ripresa subisce il ritorno delle padrone di casa, con la squadra allenata da Nikola Manojolovic sopra di un punto (29-28) a poco più di 5’ dal termine del confronto. Nel finale, tuttavia, la capolista piazza un break decisivo, che le consente di fissare il punteggio sul 29-33 e di tornare in riva allo Stretto con  altri  tre punti per la propria classifica. Top scorer del match Giusi Prisa, in doppia cifra con 12 reti, molto bene anche la giovanissima Beatrice Pugliara, che chiude con un bottino personale di otto marcature. In fase realizzativa, puntuale come sempre anche l’apporto di Denise Truscello, con il terzino che timbra il cartellino in sei circostanze.

Fondi – Veressenze Messina  29-33 (p.t. 12-14)
Fondi: D’Angelis, Manzo Marianeve, Capotosto 4, D’Ambrosio 5, Di Fazio, Di Prisco 2, Guglielmo, Manojlovic 9, Manzo Manuela, Notariannni 3, Antinucci, Conte 6, Peppe, Paval. All. Nikola Manojlovic.
Veressenze Messina: Musumeci, Truscello 6, Nieswand 3, Prisa 12, Porrello 2, Chillè, Pugliara 8, Braccini, D’Addeo, Tandurella 2, Miduri A., Duca, Nasisi. All. Tommaso D’Arrigo.
Arbitri: Cimini e Ciotola.

Commenta su Facebook

commenti