La Sicily Villafranca di Vermiglio cerca conferme con la vice-capolista Lamezia

Sicily VillafrancaIl Sicily Villafranca celebra una vittoria

Consapevole della propria forza e qualità e rigenerata dalla convincente prestazione e dal risultato pieno maturati sul campo della Costa Dolci Papiro Fiumefreddo, la Sicily BVS f.lli Anastasi si appresta a vivere un altro fine settimana di grande volley. Domenica, 4 dicembre, infatti, al “PalaCampagna” di Saponara, dove si prevede il pubblico delle grandi occasioni, sarà la Raffaele Lamezia vice-capolista a saggiare lo stato di salute della squadra guidata da mister Valerio Vermiglio e dire, al campionato, quali obiettivi, prestigiosi o meno, la formazione tirrenica possa davvero raggiungere.

Sicily Villafranca

La formazione del Sicily Villafranca

Dopo la stagione di spessore vissuta lo scorso anno sportivo, quando fu la Pallavolo Bari a fermare in semifinale la corsa dei calabresi verso la serie A3, Lamezia riproverà, ancora una volta, la conquista dell’ambito salto di categoria; sin qui, sedici i punti in classifica, cinque le vittorie, due sconfitte – al tie-break, alla seconda giornata, sulla superficie del “PalaBonini” di Cinquefrondi e 3-1, alla settima, sempre fuori casa, contro il Volley Letojanni – diciotto set vinti, sei persi. Coach Antonio Chirumbolo – uno dei tecnici più importanti del Sud Italia con tanti anni spesi nel settore giovanile della Tonno Callipo (un titolo di Campione d’Italia per lui), ma anche fiumi di esperienza nelle file di Volley Cosenza e Jolly Cinquefrondi – potrà contare su un organico di tutto rispetto.

Il capitano è il confermato opposto lametino Luigi Porfida, classe ’81, vero leader dentro e fuori dal campo. Undici anni con la maglia del Raffaele Lamezia, invece, per Mario Sacco, libero, ma soprattutto uomo spogliatoio e trascinatore. Ancora una conferma quella del centrale Domenico Paradiso, classe ’00, uno degli atleti di punta del club, come quella del duttile schiacciatore Francesco Chirumbolo, classe ’95, e di Stefano Graziano, schiacciatore anche lui, classe ’91. Ma il vero colpo è rappresentato dall’esser riusciti a trattenere un autentico fuoriclasse per la categoria, l’opposto Rinaldo Palmeri, detto Michael, classe ’90, atleta completo a tutto tondo e capace di cambiare il volto alle gare, tutto da solo, con un incredibile varietà di colpi e gesti tecnici di grande rarità e intelligenza.

Sicily Villafranca

Il gruppo della Sicily Villafranca

Per quanto concerne i nuovi innesti, potenza e personalità sono le caratteristiche dello schiacciatore Luciano Mille, originario di Pizzo Calabro e con tanta esperienza in serie A3 con le casacche di Aversa e Marigliano. Seguono il palleggiatore Alessandro Ribecca, classe ’02, ultima stagiona a Casarano in serie A3 ed un ricco palmares a livello giovanile,  i centrali Walter Vaiana, classe ’99, negli ultimi anni con indosso la maglia della Diper Jolly 5Frondi, e Marco Salmena, classe ’97, ultima stagione a Campobasso. Tre gli elementi provenienti dal proprio vivaio e promossi in prima squadra; si tratta del palleggiatore Vincenzo Lorusso e dell’opposto Andrea Miceli, entrambi classe ’03, e del libero Edoardo Strangis, classe ’04. Chiude il cerchio un altro ’04, il centrale Francesco Sesto.

Il capitano della Sicily, lo schiacciatore Mauro Princiotta, presenta così la sfida: “Lamezia è una squadra rodata che si esprime al meglio, in questa categoria, da almeno un paio di stagioni. Il roster è formato da giocatori di assoluto livello e soprattutto di esperienza. Arriverà da noi agguerrita e con  l’intenzione di portare via l’intera posta. Noi siamo carichi per il risultato ottenuto a Fiumefreddo e cercheremo di trasferire la nostra voglia e l’entusiasmo nella gara di domenica; sappiamo bene che, se non riusciremo a tenere alta la concentrazione, sarebbe un problema poi esprimersi al meglio. Come abbiamo dimostrato in tutte le partite, quando focalizziamo il presente possiamo giocarcela con chiunque. Sarà un match complicato ma con la giusta attenzione possiamo conquistare punti preziosi”. 

Gianluca Schipilliti

Il centrale Gianluca Schipilliti con la divisa del Volley Letojanni

Il centrale della Sicily Gianluca Schipilliti rimarca le qualità dell’avversario: “Domenica arriverà Lamezia, una delle forze del torneo. Ha un roster di tutto rispetto; basti pensare all’opposto Michael Palmeri, allo schiacciatore Luciano Mille e al libero Mario Sacco. Una squadra decisamente costruita per occupare le zone alte della classifica di questo campionato. Per noi sarà una partita essenziale dove, con concentrazione e lucidità, cercheremo di mettere tre punti in cassaforte importantissimi in questo campionato”. La gara di domenica 4 dicembre, con inizio alle ore 17, sarà arbitrata da Sofia Gagliano e Gabriele Mallia.

Autori

+ posts