La Siciliana Maceri Volley Letojanni ospita al “PalaBarca” un Volley Fiumefreddo in grande forma

Dieci punti nelle ultime quattro gare e zona “rossa” per ora evitata. E ciò grazie all’acquisto del martello ricettore Saraceno, arrivato nell’ultima finestra di mercato dall’Universal Catania, e ad un’ottima ripresa dal punto di vista fisico e mentale di tutti gli atleti, spinti dalla necessità di salvare una stagione che fino a poco tempo fa sembrava quasi compromessa. Un campionato che vede, appunto, il Papyro Volley Fiumefreddo a quota 22 punti in classifica ed estromesso per il momento dalla zona retrocessione.

Fernando Centonze

Mister Fernando Centonze (Volley Letojanni)

Sestetto – quello allenato da Frinzi Russo e dove militano anche l’opposto Gavazzi e i fratelli Andronico – che sabato, alle ore 18, scenderà sul parquet del Pala “Letterio Barca” con l’intenzione di “stoppare” le velleità di promozione della Siciliana Maceri Volley Letojanni. Una gara che ha tutto il sapore del derby (all’interno della rosa è presente il centrale Michele Mastronardo, protagonista della promozione in serie B2 dei peloritani) e che il tecnico letojannese Centonze ha preparato dettagliatamente nel corso della settimana, con l’obiettivo principale di fare risultato pieno in vista dello scontro diretto del 1° aprile con il Cicala Palermo (al riguardo la società ha già organizzato un pullman da 50 posti per i tifosi). Match importantissimo ma sul quale il mister locale ha deciso di non “pensare” ancora per far concentrare i suoi sul delicato impegno contro i catanesi e per consolidare il secondo posto in graduatoria. Operazione possibile, considerato il fatto che le prime quattro squadre sono appostate in soli 5 punti e per la fine del torneo mancano ancora sei gare. Tutte da giocare con il fiato sospeso e con i letojannesi attualmente a quota 48 punti. Motivo per cui capitan Schifilliti e compagni si sono allenati lunedì e mercoledì pomeriggio per cercare di opporsi ad un Fiumefreddo che all’andata venne battuto sonoramente proprio dai messinesi per 3 a 1. Una disfatta che gli etnei vorrebbero colmare con un risultato favorevole che li aiuterebbe anche in ottica “salvezza”. Ma dall’altra parte della barricata ecco un Letojanni robusto e unito che dovrà, però, fare a meno del martello ricettore Princiotta, alle prese con un problema al ginocchio sinistro. Per lui si prospetta solo panchina nelle più rosee aspettative. Per il resto tutti presenti e agli ordini di Centonze che questa sera illustrerà anche tutti i punti deboli dei catanesi, grazie alla visione dei video delle partite disputate finora dai ragazzi di Frinzi Russo. Filmati che serviranno ai locali per farsi un’idea su come affrontare e battere l’avversario nel corso di una partita che verrà arbitrata da Monica ed Ettore di Enna.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti