La Rescifina ottiene il riscatto superando al Tracuzzi la Lazur Catania

RescifinaGrande festa a fine partita

La quarta giornata di ritorno del campionato di serie C femminile ha visto la Lazur Catania di scena al PalaTracuzzi di Messina nel match contro la Rescifina. Partita inizialmente equilibrata tra le due formazioni e caratterizzata da molti errori in fase offensiva con le catanesi che ribattono colpo su colpo alle padrone di casa, sostenute dalla buona vena di Rosalia Romeo e di Spadaro (22 punti in due), mentre in casa Lazur si segnala il buon contributo sotto le plance di Hristova e lo scarso apporto tra le marcatrici delle guardie. Così le messinesi vanno alla pausa lunga sopra di 5 lunghezze, gap accumulato solo negli ultimi due minuti di gioco del secondo quarto in cui la Lazur non riesce a realizzare (all’intervallo 28-23). È nel terzo quarto che si decide il match perché la Lazur torna in campo conb le idee confuse e subisce un parziale di 11-2 che determina il +14 per le messinesi al 4′. E pur se la Lazur torna in partita nella parte finale del tempino, la Rescifina chiude il quarto sul + 12. Altra musica nel quarto finale dove la Lazur con il pressing difensivo neutralizza le giocate di Marchese e compagne e tramuta le diverse palle recuperate in altrettanti contropiedi vincenti. Le catanesi vanno fino al -3 a 3 minuti dalla fine ma poi pagano qualche cattiva lettura offensiva e la necessità di ricorrere al fallo sistematico per tentare di recuperare lo svantaggio; così il match finisce sul 60-51 per le messinesi con la Lazur che lascia comunque una discreta impressione specie per i toni agonistici mostrati nel finale. Il prossimo appuntamento per il team peloritano di coach Lilia Malaja è fissato per il 6 febbraio al PalaPadua di Ragusa contro l’Ad Maiora.

Rescifina Catania 13 dic 15-59

Rescifina Messina-Lazur Catania 60-51
Parziali: 13-10; 28-23; 45-33
Rescifina Messina: Mantineo ne, Marchese 9, Davì 2, Vento 7, Giordano 2, Polizzi 3, Libro 8, Russo, Guarrera 7, Romeo A. ne, Spadaro 10, Romeo R. 12. Allenatore: Liljia Malaia.
Lazur Catania: Condarelli 2, Licciardello 9, Miceli ne, Hristova 7, Messina 8, Lombardo 13, Morabito 3, Crapio ne, Tropea 2, Privitera 2, Caruso 5. Allenatore Gianni Catanzaro.
Arbitri: Attard e Di Mauro di Priolo Gargallo (SR).

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com