La Polisportiva Universitaria Messina batte Valverde e si qualifica alla semifinale nazionale

Un'azione d'attacco della Polisportiva Universitaria Messina

Missione compiuta in riva allo stretto la Polisportiva Universitaria Messina centra il suo primo obbiettivo della sua lunga stagione indoor che si accinge a disputare, in uno splendido Pala San Filippo con una discreta cornice di pubblico si è disputato il doppio incontro che vedeva opposte appunto la PU Messina e la Polisportiva Valverde.

I ragazzi di coach Spignolo durante un time-out

Qualificazione che i ragazzi di Antonio Spignolo hanno sicuramente ottenuto meritatamente ma soprattutto in gara 1 quando con una prestazione perfetta hanno regolato con un secco 3 a 0 la squadra etnea con le reti di Aldo D’andrea (doppietta) e Gigy Spignolo. Una gara giocata con grande applicazione dove il Valverde ha fatto veramente poco soprattutto per la bravura dei messinesi. Stessa cosa non si può dire in gara 2 dove invece il carattere e le buonissime individualità di un giocatore della classe dell’egiziano Samer e in particolare la bravura di un portiere di assoluto livello come Davide Guida che ha praticamente parato tutto e di più hanno regalato la soddisfazione di una platonica vittoria per 2 a 1 alla loro squadra che comunque nel computo della differenza reti +2 per i messinesi , non è bastata pe raggiungere la qualificazione alla fase successiva. A fine gara moderata soddisfazione del tecnico messinese Antonio Spignolo per la qualificazione ottenuta, un po’ meno per l’andamento di gara 2, una sconfitta se pur ininfluente ma che non mi va giù, i miei ragazzi non hanno sicuramente ripetuto la prestazione di gara 1, troppa imprecisione in fase realizzativa compreso il rigore sbagliato a cinque minuti dalla fine di D’Andrea, e qualche errore di troppo in quella difensiva hanno reso si che maturasse una sconfitta che comunque gli etnei hanno cercato con grande grinta in campo. Anche il capitano Ottavio Murè ( maiuscola la sua prova in gara 1) un po’ meno in gara 2 elogia il valore di un gruppo che ha cercato e voluto questa qualificazione, siamo all’inizio di lunga una stagione indoor che ci vedrà protagonisti, e già dalla prossima settimana si parte alla volta di Pisa per la prima giornata dell’Indoor Trophy dove affronteremo due fortissime squadre l’HC Bra Cuneo (campione italiano in carica) e i padroni di casa del Cus Pisa. Felice e non poteva essere diversamente il vulcanico e passionale Presidente Pino D’Agostino che elogia il grande carattere messo in campo dai suoi ragazzi per una qualificazione importantissima, adesso viene il difficile lo sappiamo ma siamo pronti e poi chi lo sa presto potrebbe anche esserci una sorpresa per il possibile ingaggio di un profilo straniero di ottimo livello.

Gara 1: PU Messina- Pol. Valverde 3-0 reti di D’Andrea al 7 D’Andrea al 15 Spignolo al 19
Gara 2: Pol. Valverde – PU Messina 2-1 reti di Sameh al 12 D’andrea al 24 Sameh al 15
PU Messina: De Domenico,Siracusa,Spignolo,D’Andrea,Murè,Comitini,Ficarra,Rinaldi,Curreli,Italia,De Gregorio,La Torre. All. Antonio spignolo
POL Valverde: Guida,Abraha Abebe Henok,sardo,Giulio,Lupo,indelicato,Parisi,Lombardo,Lo Cascio, Mahmoud Sameh. All. Canon Trinidad.
Arbitri: Fresta di Catania e Coletta di Palermo.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti