La Noma Santo Stefano sulla strada della lanciatissima Effe Volley

Time out Effe Volley

L’Effe Volley Santa Teresa affronta la seconda trasferta consecutiva. Il team santateresino domenica 18 alle ore 18,00 andrà a fare visita alla Noma in quel di Santo Stefano Camastra. Sarà una gara impegnativa contro una squadra attualmente quarta in classifica con 19 punti in nove gare con sette partite vinte e due perse, 23 set a favore e 14 in cui ha avuto la peggio. L’Effe da par suo conduce la graduatoria in solitudine con 27 punti in nove match, altrettante vittorie, 27 parziali da vincitore e solo 3 in cui ha ceduto il passo alle avversarie.

Il team dell'Effe VOlley

Il team dell’Effe VOlley

Per il derby coach Claudio Mantarro potrà disporre di tutte le giocatrici in rosa. La squadra in settimana ha lavorato molto sull’inserimento tecnico e tattico di Ambra Composto, la forte centrale che ha esordito alla grande nell’ultima partita giocatasi a Reggio Calabria contro il Cuore in cui è stata protagonista. Il tecnico jonico ha posto le proprie attenzioni sull’argomento inerente l’intensificazione del gioco dal centro, sfruttando al massimo tutto il potenziale offensivo a propria disposizione per una squadra che in queste ultime settimane ha registrato la forte crescita delle atlete più giovani della squadra base, in particolare le ventenni Verdiana Saporito, Valeria Mucciola e Floriana Cosentino. Il forte opposto messinese, al terzo anno consecutivo di cadetteria, nonostante la giovanissima età, si conferma cecchino infallibile con i suoi fendenti in diagonale e lungolinea. La palleggiatrice reggina ha fatto passi da gigante e regge le redini del gioco supportando le bocche di fuoco che reclamano palloni utili per liberare la propria devastante potenza. Il libero cresciuto in casa prende fiducia gara dopo gara dando sicurezza al reparto sia in fase di ricezione che di difesa. Questo è il valore aggiunto di una squadra che conta su atlete del valore di Graziella Lo Re, Sara Casale, Ambra Composto e Silvia Bilardi per un team che sino ad adesso si è mosso molto bene in campo, superando l’avversario di turno settimana dopo settimana. In panca sempre pronte a scendere in campo Andreea Serban, una sicurezza in attacco, le gemelle Sharon e Kereen Tracinà (per loro parecchie presenze e tanta qualità) , Cristina Mantarro ed a turno le aggregate delle giovanili Serafina Lanzafame, Cristina Orlando, Giulia De Luca e Mariagrazia Triolo.

Ambra Composto

Ambra Composto

Alla vigilia della gara contro Santo Stefano, Ambra Composto traccia il profilo della squadra avversaria: “Sarà una partita molto difficile per una squadra che nello scorso turno di campionato ha violato un campo difficile come quello di Pedara. Si tratta di una compagine molto quadrata che dopo qualche difficoltà interna ha trovato gli stimoli giusti per essere ancora protagonista assoluta in questo girone di serie B. Qui a Santa Teresa – continua l’ex Agrigento – anche se sono arrivata da poco ho ritrovato il vero gusto di giocare a pallavolo, gareggiando e divertendomi sostenuta da un pubblico favoloso in un ambiente caldo e familiare che ti fa sentire sempre a casa tua”.

Commenta su Facebook

commenti