La Messana di scena al “D’Alcontres” contro il Barcellona

Messana opposta al Barcellona

Un’altra formazione di vertice sulla strada della Messana che, reduce da quattro sconfitte consecutive, sabato (gara anticipata di 24 ore “per motivi di ordine pubblico, a causa della concomitante manifestazione comunale carnevalesca”) farà visita al temibile Barcellona P.G., squadra contro la quale, nel girone di andata, i giallorossi conquistarono il primo dei due successi stagionali: un 2-0 firmato da Costanzo e, in pieno recupero, da Molonia dal dischetto.

Una formazione della Messana

Una formazione della Messana

Servirà ripetersi anche al “D’Alcontres” per tenere vive le speranze di raggiungere almeno il penultimo posto, attualmente occupato dal Merì con 16 punti e 8 di vantaggio sulla formazione di mister Michele Lucà. L’allenatore-giocatore giallorosso, per il match contro l’attuale quinta forza del girone B di Promozione, ha gli uomini contati, appena 18 convocati, e dovrà ridisegnare la squadra causa le assenze, per squalifica, di Bruno e del capitano Lo Presti (quinta ammonizione in campionato) e degli indisponibili Bonamonte e Libro, oltre al solito Arena (infortunato), ma ritrova Mangano, che scontato un turno di stop inflitto dal giudice sportivo, Giuseppe Canale e Cardia, dopo un mese di assenza per infortunio.

I 18 convocati – Portieri: Francesco Arrigo (‘97), Michele Canale (‘97);  Difensori: Mario Bertuccelli, Giuseppe Canale, Andrea Doddis (‘98), Maurizio Mangano, Roberto Papale, Andrea Urso; Centrocampisti: Alessandro Brancato, Letterio Cardia, Paolo Molonia, Gaetano Nunnari, (‘98), Gianmaria Pulitanò (’98), Andrea Visconti (‘97); Attaccanti: Piero Coppolino (‘96), Benito Costanzo, Michele Lucà, Salvatore Nizzari. Calcio di inizio alle ore 15: a dirigere l’incontro Elia Nunzio Maria Salerno della sezione di Catania, coadiuvato dagli assistenti Pierluigi Polignano e Mario Grasso, entrambi della sezione di Acireale.

Commenta su Facebook

commenti