La Infodrive Capo d’Orlando sbanca Biella (68-76): primo brindisi in campionato

Orlandina BasketLa palla a due di Biella-Orlandina, contesa tra Davis e Poser

La Infodrive Capo d’Orlando vince la prima gara di serie A2, imponendosi a Biella per 68-76. Biancoazzurri quasi sempre in avanti nel punteggio, ma i piemontesi hanno lottato fino all’ultimo. Nel finale decisive le giocate di capitan Laganà, che chiude da assoluto dominatore con 6/9 da tre punti e 8 rimbalzi, oltre che di un Mack da 13 punti nel secondo tempo. Sfiorano la doppia doppia Diouf (8 punti e 12 rimbalzi) e King (8 e 9). 7 punti per il giovane Ellis, che nel finale sale di livello sia in attacco che, soprattutto, in difesa.

Orlandina Basket

Laganà assoluto protagonista al Biella Forum

La cronaca: Pronti via e Biella piazza un 6-0 con le triple di Pollone e Bertetti, Davis piazza il canestro dell’8-0 e coach Cardani è costretto a chiamare timeout dopo appena un minuto. Ellis sveglia i suoi con una tripla, con Laganà che lo imita poco dopo: 10-6 al 4’. Ancora il capitano trova la retina dall’arco, poi Ellis e Mack firmano il primo vantaggio ospite sul 13-15 al 7’. Pollone e King scambiano un paio di triple, Vecerina firma il 18-20, poi una tripla di Bianchi e un canestro di Gay dalla media valgono il 21-22 dopo 10’ di gioco.

Triple di Hasbrouck per iniziare il quarto, a cui risponde subito Gay con la stessa arma. Polveri bagnate nel secondo periodo, dopo un primo quarto abbastanza intenso. La Infodrive trova comunque il massimo vantaggio sul +5 con due canestri di Diouf per il 26-31 al 15’. Laganà prova ad allontanare gli ospiti con un’altra tripla, ma Davis e Bertetti riportano Biella sul -1, 35-36. King segna subito dopo il timeout chiamato da Cardani e Reggiani piazza una tripla importantissima per il 35-41.

Orlandina Basket

Il giovane Quinn Ellis determinante nel finale

King in apertura di secondo tempo apre le marcature, poi il solito Laganà insacca la quarta tripla personale del match per il nuovo massimo vantaggio sul +7, 39-46. All’uscita da timeout Biella trova il canestro da tre, e torna a -1 con la sfuriata offensiva di Davis sul 47-48. Mack piazza la tripla, ma Bertetti risponde subito. Ancora Mack segna col fallo, sbaglia però il libero e Hasbrouck pareggia a quota 55. Mack continua il suo duello personale contro la difesa di Biella, ma Bertetti piazza la quinta tripla dell’incontro per il 58-57 con cui si conclude il terzo quarto.

Il quarto periodo inizia con diversi errori da un lato e dall’altro, poi Laganà spezza gli equilibri con un’altra tripla, per il suo 17 punto personale. Hasbrouck pareggia a quota 61, poi Diouf segna col fallo, ma sbaglia il libero aggiuntivo. Biella sbaglia in attacco e Mack ne approfitta per portare i suoi sul +4, 61-65 a 3’ dal termine. Hasbrouck sbaglia da tre e in penetrazione Ellis segna un canestro importante. Mack e Vecerina e ancora Laganà da tre punti chiudono i conti e la Infodrive può festeggiare la prima vittoria stagionale con il punteggio di 68-76. Domenica 31 ottobre il ritorno al PalaFantozzi per la sfida contro Torino, con palla a due prevista alle ore 12.

Orlandina Basket

Tevin Mack ha firmao 13 punti nella ripresa a Biella

Edilnol Biella – Infodrive Capo d’Orlando 68-76
Parziali: 21-22; 37-41; 58-57
Edilnol Biella: Infante, Hasbrouck 14, Pollone 18, Morgillo 7, Bianchi 3, Vincini ne, Soviero 4, Porfilio, Loro ne, Finetti ne, Davis 7, Bertetti 15. Coach: Andrea Zanchi
Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 8, Mack 17, Ellis 7, Gay 7, Bartoli, Laganà 20, Poser 2, Telesca n.e., Vecerina 4, Reggiani 3, King 8. Coach: Marco Cardani