La Fortitudo Messina rispetta il pronostico in casa e guarda al big match con gli Svincolati

Fortitudo MessinaFortitudo Messina

Anno nuovo, Fortitudo Messina… vecchia. Per l’ultima volta senza coach Claudio Cavalieri in panchina, la formazione messinese regola senza patemi la Scarabeo Milazzo nella penultima giornata del raggruppamento “Rosso” del campionato di Promozione maschile. I giovani mamertini di Gugliotta (tutti classe 2000 e 2001) possono mettere in campo tanta corsa e tanto cuore, ma devono lasciare il passo alla superiorità tecnica e fisica dei messinesi guidati ancora sapientemente da coach Baldaro.

Pur con tante assenze tra cui capitan Mento e Barlassina, la squadra di casa parte subito forte con il solito Centorrino a segno da oltre l’arco dopo soli 10 secondi, ripetendosi altre due volte nei successivi 80. Dopo 2′ la Fortitudo è già avanti 13-0 andando a segno con il lungo Ioppolo e anche con Bonfiglio e Adorno. Il primo quarto va così in archivio con la Fortitudo avanti di 15 lunghezze (31-16).

Nella seconda frazione Baldaro da spazio al rientrante Grassi, reduce da un lungo infortunio, e ai giovanissimi RussoTrovatello e Di Bella, dando tanti minuti di riposo agli esperti AdornoIoppolo e Bonfiglio, lasciando in campo Centorrino (per lui alla sirena si registreranno 28 punti) e Lanza a far da chioccia ai più giovani. Di contro coach Gugliotta scuote i suoi ragazzi che riescono a ribattere colpo su colpo. Secondo quarto quindi più equilibrato con il parziale a favore degli ospiti per 16 a 15 e squadre che vanno all’intervallo lungo con i padroni di casa avanti di 14 lunghezze (46-32).

Fortitudo

Time out Fortitudo Messina

Nei due restanti quarti la Fortitudo però riprende in mano le redini dell’incontro con i giovani milazzesi che però mollano con i BiondoMendolia e capitan Del Natale che si battono come leoni. Nel finale coach Baldaro ancora una volta da ampio spazio ai più giovani e così che gli ultimi cinque minuti 5 di gioco vedono in campo tra i padroni di casa solo gli under Di BellaAgrilloStracuzziRusso, Trovatello e Mantineo.

Nella prossima e ultima giornata, prima della fase ad orologio, la Fortitudo Messina, che potrà contare di nuovo sulla guida di Claudio Cavalieri, andrà a far visita agli Svincolati Milazzo in un match che deciderà la leadership del girone.

Fortitudo Messina – Scarabeo Milazzo 74-58
Parziali: 31-16; 15-16; 13-6; 15-20
Fortitudo Messina: Agrillo, Di Bella, Trovatello 4, Adorno 8, Centorrino 28, Grassi, Lanza 9, Russo 4, Mantineo, Bonfiglio 5, Stracuzzi 1, Ioppolo 15.
Scarabeo Milazzo: Di Maio, Biondo 16, Biondo 2, La Malfa 4, Del Natale19, Subba 2 , D’Amico 2, Mendolia 8, Alizzi, Gerbino 5.

Commenta su Facebook

commenti