La Fortitudo Messina conquista il derby col Castanea e tallona la capolista

Serie DCastanea-Fortitudo Messina

Derby senza storia quello disputato al Palazzetto di Ritiro tra Castanea e Fortitudo Messina nella seconda giornata di ritorno del girone rosso del campionato di Promozione maschile. La squadra di Cavalieri, ancora assente in panchina per la recente decisione del Giudice Sportivo, raggiunge con questo risultato in testa alla classifica il Tartarughino in attesa del match degli orlandini che andranno a far visita agli Svincolatini Milazzo.

Malgrado le assenze tra le fila della Fortitudo di Ioppolo, Lanza e del lungodegente Grassi, dura solo un quarto la resistenza del Castanea che deve da subito, senza riuscirci, fronteggiare gli ospiti che trovano facilmente il tiro dalla lunga distanza con Bonfiglio, Adorno e Centorrino micidiali da oltre l’arco. E’ così che con quattro triple la Fortitudo scava un piccolo solco di 5 punti ed il primo quarto si chiude con il punteggio di 11-16.

Nel secondo quarto la musica non cambia e Messina, giudata in panchina da capitan Mento, allunga ancora grazie alle conclusioni del solito Centorrino e alla fisicità di Barlassina. Solo 5 i punti del Castanea in questo parziale e la Fortitudo va al riposo avanti di 20 lunghezze (16-36).

Fortitudo Messina

Time out Fortitudo Messina

Nel terzo parziale il Castanea prova a restare agganciata al match ma può solo limitare i danni perché Adorno e Centorrino hanno mani caldissime e trovano ripetutamente le conclusioni da fuori. Alla fine del terzo quarto il margine è già incolmabile (27-53). La panchina Fortitudo fa così, come al solito,  ruotare tutti gli uomini a disposizione con ben 11 su 12 a punti. Nel quarto conclusivo in evidenza tra gli ospiti  Valsecchi  e i giovanissimi Di Bella, Russo e Lazzari.

Il match si trascina senza sussulti fino alla conclusione con il Castanea che, chiaramente in difficoltà, mette a segno solo 4 punti nell’ultima frazione e la Fortitudo che in scioltezza continua sulla falsariga del resto della partita. Per i nero-verdi alla fine si registreranno ben 13 triple. Note di merito tra gli ospiti per Centorrino, che mette a segno 25 punti di cui ben 21 da oltre l’arco e per l’uomo d’ordine Adorno, per lui 13 punti e 3 triple.

CASTANEA – ASD FORTITUDO MESSINA 31-74
Parziali: 11-16; 5-20; 11-17; 4-21
Castanea Basket 2010: Alongi G 5, Munafò A 5, Castaldi A 2, Magistro F, Dell’Acqua L, Russo G 2,Bosio A 3, Campanella A 3, Di Fresco A, Urbani F 3,Truscello G 6, Ingrassia A 2.
Fortitudo Messina: Mantineo G, Bonfiglio A.  6, Di Bella C. 4, Adorno G. 13, Centorrino G. 25, Sturniolo G. 3,  Russo F. 5, Lazzari  F. 2, Mento P. 2, Calisto M., Barlassina  B. 7, Valsecchi F. 7.

Commenta su Facebook

commenti