La CST Sport brilla con Vintaloro e vince con Magliona

Magliona CST SportOmar Magliona

Ottimo week end per gli alfieri CST Sport con il corleonese navigato da Cambria su Citroen DS3 quinto e primo dei siciliani  alla Targa Florio ed il sardo pentcampione italiano che ha arpionato il Trofeo Scarfiotti sull’Osella PA 21 EVO.

Matteo Vintaloro, Massimo Cambria (Citroen Ds3 #8, CST Sport)

Matteo Vintaloro, Massimo Cambria (Citroen Ds3 #8, CST Sport)

Ancora un ottimo week end per CST Sport quello appena trascorso. Il corleonese Matteo Vintaloro navigato dall’esperto Massimo Cambria, messinese di Pace del Mela, all’esordio sulla Citroen DS3 di classe R5 alla Targa Florio hanno concluso primi tra i siciliani ed al quinto posto assoluto. Omar Magliona su Osella PA 21 EVO Honda gommata Pirelli, ha aggiunto la quarta vittoria stagionale ed il quarto record consecutivo arpionando il Trofeo Lodovico Scarfiotti alla Sarnano – Sassotetto. Alla targa Florio nella gara valida per il Trofeo Rally Nazionali che si è conclusa con la prima tappa, altri successi della scuderia di Gioiosa Marea con l’equipaggio cefaludese Giovanni Giardina e Gaetano Nicchi su Peugeot 106, vincitori di classe N1, Orazio e Simone Messina secondi in classe N2 anche loro su Peugeot 106, mentre sotto l podio di classe N3 hanno concluso una gara con molti problemi meccanici Giusto Siragusa ed Orazio Buttitta su Renault Clio RS Light. Sfortuna per Totò Riolo ed Alessandro Floris gradi protagonisti della vigilia su Skoda Fabia Super 2000, il driver di Cerda ed il copilota dell’Isola D’Elba equipaggio ufficiale ERTS Hankook hanno dovuto alzare bandiera bianca dopo una toccata nella prima tappa; il team S.A. Motorsport aveva immediatamente ripristinato la vettura per la seconda tappa ma una vettura non in gara ha tagliato al strada all’equipaggio privandolo perfino dl primo crono della giornata.

Omar Magliona

Omar Magliona

Grande successo e prova di carattere per Omar Magliona su Osella PA 21 EVO, che ha rimontato e conquistato la vittoria al 25° Trofeo Lodovico Scarfiotti sugli 8.877 metri della Sarnano – Sassotetto, quarto appuntamento del campionato Italiano Velocità Montagna. Il sardo cinque volte Tricolore nelle impegnative condizioni di gara 2, che si è corsa dopo un abbondante scroscio di pioggia, ha rimontato ed ha frantumato il record del tracciato conquistando la quarta vittoria consecutiva ed il quarto record personale della stagione, allungando sulla concorrenza per la rincora al titolo Italiano CN.

Luca Costantino - CST Sport

Luca Costantino

Ottima la Targa Florio di Matteo Vintaloro per la prima volta al volante della Citroen DS3 della nuova classe regina dei rally, ovvero la R5, su cui a navigare è stato l’esperto Massimo Cambria. Il driver corleonese ha accusato un po’ l’emozione della nuova vettura davanti alle migliaia di spettatori che hanno seguito la corsa automobilistica più antica del Mondo sin dal via. Nella prova spettacolo di Collesano l’emozione ha giocato qualche scherzo, ma la freddezza del pilota e l’esperienza del navigatore hanno saputo gestire bene la situazione e l’equipaggio CST Sport ha condotto una gara regolare ed in costante rimonta ce a metà della prima tappa lo ha visto già al quinto posto assoluto e primo dei siciliani. Posizione che Vintaloro e Cambria hanno ben amministrato fino al traguardo finale. -“Abbiamo archiviato ancora un week end ricco di successi ed in cui nostri portacolori hanno recitato un ruolo da protagonisti su vari fronti – è stato il commento di Luca Costantino, patron CST Sport – Magliona continua la sua maestosa cavalcata di successi come dimostra il quarto record consecutivo. Dalla Targa Florio son arrivati risultati di prestigio per la nostra scuderia grazie a tutti i nostri portacolori che hano saputo emergere in un contesto tanto difficile”-.

Commenta su Facebook

commenti