La Cresci in Rete in casa della capolista Santo Stefano. Angelica Erba: “Sfida ostica”

Angelica ErbaUn primo piano di Angelica Erba

Il girone d’andata, per la Cresci in Rete, si chiude con una trasferta dal coefficiente di difficoltà elevato. Le ragazze del coach Giovanni Russo domenica saranno impegnate sul parquet del PalaCeramica, in casa della prima in classifica Santo Stefano, reduce dalla sconfitta contro l’Asd  Volley ‘96. A presentare la sfida è la centrale della Cresci in Rete, Angelica Erba, rimasta ai box per metà del girone d’andata a causa del riacutizzarsi di un problema al ginocchio: “Sarà una sfida ardua, contro una squadra che occupa il primo posto in graduatoria non per caso. Se riusciremo a giocare ai livelli delle ultime settimane, potremo toglierci qualche soddisfazione. Sarà, però, il Santo Stefano a dover fare la partita. Noi non abbiamo nulla da perdere”.

Angelica Erba

Angelica Erba alla battuta

L’ex atleta del Tremonti è al suo primo anno con il club del presidente Caprì. “Sono contentissima di giocare in questa squadra, da tempo desideravo far parte di un gruppo molto competitivo e alla Cresci in Rete ho trovato la dimensione  che cercavo. Qui – prosegue la Erba – ho trovato un gruppo straordinario, che è poi la vera forza di una squadra che fa del collettivo la sua arma principale. L’ambiente è quello giusto. Alle partite vengono sempre a fare il tifo le ragazze del settore giovanile, e colgo l’occasione, a nome di tutta la squadra, per salutarle e abbracciarle idealmente”.

Angelica Erba

Angelica Erba prova a superare il muro avversario

“Nel periodo in cui ho dovuto fare i conti con l’infortunio, in me è cresciuta gradualmente una voglia incredibile di tornare a giocare. Mi è pesato parecchio rimanere fuori, ma adesso il peggio è alle spalle. Oggi ci stiamo consolidando nelle zone alte della classifica dopo un inizio un po’ altalenante, su cui ha influito la necessità di far rodare un roster rinnovato per un buon 50% rispetto alla precedente stagione. Dalla trasferta di Giarre in avanti, abbiamo trovato un equilibrio fondamentale che ci ha permesso di incasellare punti fondamentali per la salvezza. Abbiamo capito, in quel momento, quali sono le nostre reali potenzialità. Nel girone di ritorno – conclude la centrale – cercheremo riprenderci i punti persi all’andata.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com