La capolista Cefalù va verso la rinuncia al campionato. Stefanese vince a tavolino

Ingresso Santa Barbara di Cefalù

Tutto secondo copione nel campionato di Prima Categoria girone B. La squadra del Cefalù Calcio non si è presentata in campo contro la Stefanese nel big match di giornata. E’ il primo atto verso il ritiro dal campionato che sarà definitivo dopo la terza rinuncia. Al Santa Barbara del centro normanno si respirava un’atmosfera di grande disagio. Era presente la squadra ospite del Presidente Pellegrino e del mister Marguglio, era presente l’arbitro Lo Gaglio di Trapani, ma non c’era la squadra di casa. C’era solo il mister Minutella che si è dimesso da socio del Cefalù Calcio, ma non da allenatore visto che vanta un valido contratto depositato in Lega.

Forse questa è la pagina più nera del calcio cefaludese. Sono arrivate sconfitte, anche amare retrocessioni, ma è la prima volta che la prima squadra di Cefalù si ritira dal campionato nonostante il primo posto in classifica. Un primato di certo non invidiabile che spetta al Presidente Travagin, arrivato a Cefalù come salvatore della patria, ma la situazione adesso è precipitata nel peggior modo possibile per lo sport cefaludese e la rinuncia della squadra al campionato sembra dietro l’angolo.

Stefanese Calcio

Negli altri anticipi successo dell’Umbertina per 2-1 sul campo del Brolo, il San Fratello ottiene un punto prezioso in casa del Campofelice di Roccella mentre i Rangers vincono a  Borgo Nuovo.

Cefalù-Stefanese 0-3 a tav.

Cefalù (non presentata)

Stefanese: Musumeci, Cianciolo, Veneroso, Arno, Patti F., Pecoraro, Cesarino, Paone, Craccò, Re, Buonocore G… All. marguglio. A disp.: Cupane, Russo, Buonocore R., Manfrè, Cammarata, Russo, Patti D.

Arbitro: Lo Gaglio di Trapani.

L’arbitro ha atteso 45′, poi ha verificato l’assenza della squadra di casa e le squadre non sono neanche entrate in campo.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti