La Betaland da’ il benvenuto a Maynor e prende tempo per individuare il sostituto di Hogue

Eric MaynorEric Maynor con lo staff tecnico Betaland

Giornata importante per la Betaland Capo d’Orlando al lavoro al PalaSikeliArchivi verso la gara con l’Aquila Basket Trento. Riflettori puntati sul nuovo playmaker, Eric Maynor, già in campo con i suoi compagni reduci dal breve ritiro di Malta.

Nel frattempo Capo d’Orlando ha rinviato la scelta del lungo titolare dopo il nulla di fatto con Dustin Hogue alla luce dell’impossibilità di svincolarlo dai coreani del Goyang Orions senza versare un buyout stimato in 100mila dollari. La Betaland attende le evoluzioni del mercato in attesa che si presenti l’occasione di un elemento con caratteristiche interne in grado di giostrare anche a fianco di Mario Delas, che al momento non è disponibile. Esclusa per ora l’ipotesi Johndre Jefferson, a meno che non si crei l’occasione giusta sembrano esclusi rinforzi almeno fino a dopo la trasferta del 10 dicembre a Varese.

Betaland

Saluto tra Maynor ed Atsur

Commenta su Facebook

commenti