Kart, Pizzuti-Micali si impongono nella 2h Endurance. Grande rimonta per Alberti-Rizzo

kartNonostante la pioggia del pomeriggio la gara si è svolta regolarmente

Nonostante la pioggia del pomeriggio e le pessime previsioni meteo ben 19 equipaggi si sono presentati ai nastri di partenza della terz’ultima prova della 2h Endurance, dando vita ad una gara spettacolare.

Kart

Locandro mentre affronta una curva

Nella Categoria GT1 le qualifiche hanno visto prevalere, dopo una lotta fino all’ultimo giro, l’equipaggio Zumbo – Pagano che ha così conquistato la pole position, secondi Pizzuti – Micali, terzi gli esperti piloti di Palermo Maneschi – Barresi, quarti Locandro – Crucitti, quinti Esposito – Gangheri,  soltanto sesto l’equipaggio leader della classifica generale Alberti – Rizzo.

Nella GT2, pole per l’equipaggio Scarcella – Sturiale, davanti a Damusco – Compagnino, terzi D’Agostino Anello, che hanno preceduto la sorpresa dell’equipaggio più giovane e promettente Cavalieri – Giannino. Quinti Russo – Strano, seguiti da Grassi e Strano.

kart

Una fase della gara

La gara della categoria GT1 è subito partita con Pizzuti che, sfruttando le sue doti velocistiche, ha bruciato tutti passando in testa, rimanendoci a lungo. La lotta si è subito accesa con un gran recupero di Locandro – Crucitti che, partendo dalle ultime posizioni, sono risaliti fino all’ultimo gradino del podio. Grande recupero anche degli sfortunati Alberti – Rizzo, che dopo una foratura hanno condotto una gara a suon di giri record.

I palermitani Maneschi e Barresi, dopo aver condotto una gara eccellente, hanno ceduto alla stanchezza, perdendo parecchie posizioni.

kart

Podio Gt1

La bandiera a scacchi ha visto poi la vittoria, con 183 giri percorsi in 2h 34s 041m l’equipaggio Pizzuti – Micali, che ha meritato ampiamente il risultato finale. Secondi i favoriti Alberti – Rizzo, che ancora una volta hanno dovuto inseguire per tutto il tempo riuscendo comunque a salire sul podio. Terzi Zumbo – Pagano, che si confermano sempre un equipaggio solido e che può ottenere grandi soddisfazioni.

Locandro e Crucitti, pur avendo condotto una gara ineccepibile sotto il profilo della velocità, hanno subito ben 13 secondi di penalità e sono stati relegati subito sotto dal podio, davanti al duo Esposito – Gangemi. Sesti  Maneschi – Barresi.

kart

Podio GT2

Nella GT2 la lotta è stata ancora più accesa tra l’equipaggio catanese in testa alla classifica, composto dal duo Salerno-Pennini, e i messinesi Spinella – Oteri, che fino al traguardo hanno lottato sul filo dei decimi di secondo.

Alla fine hanno prevalso i peloritani, vincendo con appena 9 secondi di vantaggio. Quindi primi Spinella – Oteri, seguiti da Salerno – Pennisi Scarcella -Sturiale, finalmente sul podio con una grande prestazione di entrambi i piloti. Piazzamenti di prestigio per Mazzullo – RizzoD’Agostino – Anello Raffaele – Raffaele.

kart

Foto di Gruppo di tutti i piloti

Mercoledì 9 novembre si è tenuto il penultimo appuntamento della stagione del Campionato Sprint Cup 2016, sul quale vi daremo dettagliati aggiornamenti già nelle prossime ore.

Commenta su Facebook

commenti