Intervento riuscito per Simas Jasaitis. La Betaland prosegue la corte al lituano

Jasaitis

“Ho a che fare con il dolore e devo affrontare altre sfide in stagione” – sono state queste le parole pronunciate ad inizio giugno al portale lituano lrytas.lt da parte di Simas Jasaitis, stella di Capo d’Orlando.
34 anni giocatore di affermato pedigree europeo ha trascorso la prima stagione in Italia alla Betaland, non celando che il tempo trascorso in Sicilia è stato per lui eccellente. Tuttavia il nazionale giallo verde ha subito un serio infortunio al rachide cervicale verso la fine stagione ed ora sta cercando di recuperare al meglio la forma con la riabilitazione. L’ala ha spiegato che “ho preferito curarmi in in Finlandia ma l’infortunio era comunque da considerare “normale” e curabile”.
L’esperto giocatore non si è spinto oltre sul proprio futuro, affermando che: “Mi è stato chiesto se io prolungherò il contratto con la squadra siciliana. Ora generalmente non vale la pena parlare del futuro, perché chissà cosa può succedere”.

Propio oggi intanto è arrivata la notizia che il presidente della Betaland Capo d’Orlando, Enzo Sindoni, ha salutato con un tweet (Surgery ok, you’ll be back in shape, soon!) la positiva riuscita dell’intervento chirurgico a Simas Jasaitis. Il giocatore, che aveva lasciato la città paladina ad inizio maggio, poco prima della fine del campionato di serie A Beko per un controllo specialistico in Finlandia, è stato sottoposto all’intervento programmato che gli permetterà di recuperare il fastidio acuito alla colonna vertebrale e poter giocare senza fastidi la prossima stagione.

 Jasaitis e Nicevic ai box Foto Roberta Fazio

Jasaitis e Nicevic ai box (Foto Roberta Fazio)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com