In via dei Mille e Piazza Cairoli la manifestazione “Ehi, tu! Hai midollo?”

Il giorno 27 settembre anche la città in riva allo stretto ospiterà la quarta edizione della manifestazione “Ehi, tu! Hai midollo?”, evento che vedrà i volontari ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) e i clown di corsia VIP Italia (Viviamo in Positivo), insieme con i medici dei Centri trasfusionali, scendere in oltre 60 piazze italiane per informare e incentivare i giovani dai 18 ai 35 anni sul tema della donazione di midollo osseo.  La manifestazione si svolgerà in collaborazione con CNT (Centro Nazionale Trapianti) e IBMDR (Registro nazionale dei donatori di midollo osseo). Nella nostra città le aree interessate saranno la via dei Mille e Piazza Cairoli, dove medici, infermieri, volontari e clown di corsia saranno impegnati nella sensibilizzazione, mentre le emoteche mobili avranno il compito di effettuare un semplice prelievo di sangue per essere tipizzati ed inseriti nel Registro nazionale dei donatori di midollo osseo. Un semplice prelievo al fine di salvare la vita di chi è ammalato di leucemia o di altre malattie del sangue.

Un'immagine della conferenza stampa

Un’immagine della conferenza stampa

Alla conferenza stampa dello scorso 24 settembre sono intervenuto Annamaria Bonanno (presidente regionale dell’Admo), Salvatore Parrino (presidente dell’Admo di Messina), le clown di corsia di VIP Messina Cuorricciola (Vanessa Currò) e Florella (Grazia Simone), Aldo Violato (delegato del Coni di Messina), la dottoressa Patrizia Zappia (responsabile medico del Centro donatori tipizzazioni), Alessandro Barbaro (Avis di Messina), Francesco Paratore (vicepresidente dell’associazione sportiva MSP Messina), Angelo Minissale (coordinatore regionale di MSP Sicilia), Carmelo Mendolia (FIJLKAM Federazione Italiana Lotta Judo Karate e Arti Marziali) e Nello Arena (presidente del Rugby Amatori Messina). I resposanbili dell’Admo durante la conferenza stampa hanno sottolineato: “Scopo prioritario è quello di poter diffondere il messaggio solidale dell’Admo e coinvolgere il maggior numero di persone. Per alcune malattie il trapianto di midollo, infatti, è una soluzione priva di alternative e le speranze di guarigione e di vita sono legate all’esistenza di un elevato numero di persone disponibili ad offrirsi come donatori”. Salvatore Parrino ha ulteriormente messo in evidenza: “Dunque il primo obiettivo di Admo e Vip è quello di incrementare il numero dei donatori iscritti al Registro Nazionale Italiano Donatori, consentendo ai sanitari di poter effettuare, per il malato, un programma d’intervento certamente difficile ma sempre più spesso risolutivo”. Durante la giornata dunque si alterneranno per le vie interessate dalla manifestazione: un sestetto di chitarra, una performance dimostratriva del Rugby Amatori Messina, Karate, Pilates, Judo, Bastone Siciliano, un incontro con i bimbi presso la libreria Bonanzinga, Tai Box, Scacchi, ginnastica artistica Zumba, Aikido, Kobudo e, sul palco, Aerobica, Step, Zumba, ginnastica corpo libero, balli caraibici, trio pianoforte-flauto-violinoe la Corale San Nicolò.

Commenta su Facebook

commenti