Impresa Tiger Brolo, Battipaglia espugnata allo scadere (1-2). Play out più vicini

Tiger BroloGli undici titolari della Tiger Brolo
Grandissima impresa della Tiger Brolo che con una prova gagliarda sbanca Battipaglia per 1-2 e si regala una nuova possibilità in chiave salvezza. Le reti di Calabrese (doppia cifra per lui) e Lupo confezionano la rimonta ai padroni di casa, passati in vantaggio con Leone alla fine del primo tempo.
Allo Stadio “Pastena” di Battipaglia, ultimo treno per la Tiger che affronta la Battipagliese in uno scontro diretto per la salvezza. 4-3-3 per i bianconeri di mister Condemi, 3-5-2 per i brolesi dello squalificato Galfano, arbitra il signor Francesco Meraviglia di Pistoia, assistito dai signori Pizzi e De Palma di Termoli.
Sin dai primi minuti la Tiger preme sull’acceleratore, mettendo alle corde i campani. Al 10′ un errore in disimpegno di Pastore regala a Sparacello la chance per sbloccare il risultato ma De Marino in uscita a valanga nega il vantaggio agli ospiti. Poco più tardi è Ferrante a provarci dopo un angolo di Zingales ma l’incornata del difensore siciliano viene neutralizzata dal portiere di casa. Sulla sinistra Zingales è incontenibile e al 25′ dopo una grande discesa trova sulla corsia opposta Bica Badan che però non è preciso e mette a lato. I “tigrotti” dominano, Falanca al 36′ di testa su tiro dalla bandierina del solito Zingales sfiora il vantaggio meritato per gli ospiti, che però non arriva. Beffardamente giunge invece il gol dei locali. Minuto numero 42, verticalizzazione senza pretese di Agresta dalla difesa a cercare Leone, ottimamente anticipato da Falanca. Il centrale giallonero si fida però troppo dei suoi mezzi, la comunicazione con Valenti non è perfetta e la frittata è fatta, con il numero 10 bianconero che riesce ad aggirare lo stesso Falanca e a beffare con la punta del piede l’estremo difensore ospite, depositando in rete il punto dell’1-0, punteggio con cui si chiude la prima frazione di gioco.
La Tiger Brolo è una delle cinque formazioni che sfiderà il Due Torri nel rush finale del torneo

Esultanza per i giocatori della Tiger Brolo

Nella ripresa il copione non cambia ma la Tiger non riesce a trovare la via della rete nemmeno al 56′ quando il neo entrato Addamo pesca in area Ferrante che incorna alto. Al 61′, in contropiede, Leone lanciato a rete cincischia davanti la porta e Valenti chiude la saracinesca salvando il risultato con la collaborazione della sua retroguardia. Per i brolesi sembra una gara maledetta ma tutto cambia al 71′ quando un break centrale di Lupo frutta alla Tiger un rigore e la conseguente espulsione per doppia ammonizione di Giordano. Sul dischetto si presenta Calabrese che supera De Marino e ristabilisce la parità. Con l’uomo in più gli ospiti sono ancora più decisi e all’83’ la superiorità numerica diventa doppia causa doppio giallo per Agresta. All’88’, quindi, il capitano Lupo, dopo un traversone di Zingales controllato in area da Calabrese, si inserisce tra le maglie bianconere e batte De Marino per il meritato 1-2. La vecchia guardia trascina così la Tiger al successo che dà nuove speranze di salvezza ai messinesi. Lupo rappresnta al meglio il riscatto di un gruppo che la settimana prossima sfiderà il Sorrento per conoscere il proprio destino.

BATTIPAGLIESE – TIGER BROLO 1-2
BATTIPAGLIESE: De Marino, Pastore, Agresta, Cirillo, Botta (dal 17’s.t. Marciano), Giordano, Aprile, Scuotto, Odierna, Leone, Dell’Arciprete (dal 27’s.t. Consiglio) (dal 39’s.t. Mongiello). A disposizione: Verriola, Picarone, Pascuccio, Aufiero, Fiorillo. Allenatore: Condemi
TIGER BROLO: Valenti, Ferrante, Calabretta, Bica Badan, , Kouadio, Falanca (dal 9’s.t. Addamo), Lupo, Zingales, Sparacello, De Cristoforo (dal 9’s.t. Calabrese), Schirò (dal 27’s.t. Li Muli). A disposizione: Mannino, Cuccia, D’Emanuele, Caronaro, Aloe, Saani. Allenatore: Galfano (squalificato)
ARBITRO: Signor Francesco Meraviglia di Pistoia
ASSISTENTI: Signori Michele Pizzi e Leonardo De Palma di Termoli
RETI: 41’p.t. Leone (B), 26’s.t. Calabrese (su rig.), 42’s.t. Lupo
NOTE: Ammoniti: Pastore, Agresta, Odierna, Mongiello, Lupo, Sparacello e Addamo. Espulsi al 26’s.t. Giordano (B) per doppia ammonizione, al 38’s.t. Agresta (B) per doppia ammonizione. Allontanati al 30’s.t. il tecnico della Battipagliese Carmelo Condemi e l’addetto agli arbitri della Battipagliese Giuseppe Sorrentino per proteste. Calci d’angolo: 3 a 2 per la Battipagliese. Recupero: 3’p.t. e 4’s.t. Spettatori: 600 circa

Il rigore di Calabrese

Il rigore di Calabrese

Commenta su Facebook

commenti