Eccellenza – Il Rometta impone il pari alla capolista Acireale

Una formazione del Rometta

Un bel Rometta riesce ad imporre il pari alla capolista Acireale, il confronto, giocato dalle due squadre a viso aperto, su di un terreno appesantito dalle abbondanti piogge termina a reti bianche. I padroni di casa hanno giocato al massimo e senza timori reverenziali contro i piu’ quotati avversari, conquistando un punticino utile per la rincorsa alla salvezza.

Dino Billè,

Dino Billè potrebbe cambiare maglia.

La squadra di mister Guido De Maria propone la formazione annunciata, con l’esordio dal primo minuto dell’ultimo arrivato, Gianluca Manmana, la sua esperienza ha dato sicurezza al reparto difensivo. L’Acireale di mister Salvatore Ricca, forte della sconfitta in anticipo della Tiger, ha cercato di trasmettere ai suoi la  giusta grinta per cercare di portare a casa l’intera posta in palio, ma il compito degli acesi non è stato dei più facili perchè si sono trovati di fronte un avversario che ha lottato su tutti i palloni, limitando al massimo i pericoli e cercando con la rapidità dei propri attaccanti di creare pericoli alla porta difesa da Tasinato. L’estremo difensore ospite, a mezz’ora dal termine, si è fatto espellere dal direttore di gara per un colpo proibito sferrato a Ricciardo, lasciando i propri compagni in dieci uomini, nella parte nevralgica dell contesa, un’inferiorità numerica che comunque non è pesata agli acesi i quali, dall’uomo in meno, hanno acquisito nuova linfa.

Il primo pericolo del match è di marca ospite, dopo dodici minuti c’è la conclusione di Cordova, ma la sfera termina sopra la traversa. La risposta locale non si fa attendere, un minuto dopo il pericolo viene portato da Peppe Buda, il cui fendente finisce di poco a lato. Al 20′ ci prova dalla distanza Abass, ma la palla sorvola di poco la traversa. Al 28′ una velenosa conclusione dalla media distanza di Santino Biondo sfiora l’incrocio dei pali. Al 39′ punizione dai trenta cinque metri di Cocuzza, sfera che non inquadra lo specchio della porta.

Sogue Abass (Rometta)

Sogue Abass (Rometta)

La ripresa propone meno emozioni, con le squadre che si danno battaglia complice il terreno di gioco pesantissimo. Al 53′ bella combinazione tra Celona e Biondo, la conclusione però è debole e Tasinato riesce agevolmente a far suo il pallone. Il finale di gara riserva due emozione entrambi di marca acese, a cinque dal termine,  Cordova su punizione serve in area Costa che di testa non trova il bersaglio grosso. Allo scadere insidioso calcio piazzato di Cordova, ma si allunga e devia Billè salvando il risultato. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio finale con un pari ampiamente meritato per il Rometta che ha giocato con grinta e determinazione fermando di fatto la corsa della capolista che comunque riesce seppur minimamente a muovere la classifica.

In casa rossoblù da registrare infine, che questa potrebbe essere stata l’ultima gara per il portier Dino Billè, anche oggi tra i protagonisti, vicinissimo ad accasarsi al San Sebastiano, squadra ennese che naviga nei bassifondi della classifica nell’altro girone di Eccellenza e per Giovanni Arena, anche in questa partita uno dei più positivi, che dovrebbe finire nello stesso raggruppamento al Viagrande, compagine che insieme ai tirrenici è in lotta per conquistare il traguardo della permanenza nella categoria.

Tabellino:

Rometta – Acireale 0-0

Asd Rometta: Billè, Rotella, Di Bella, Alibrandi ( 76′ Sofia ), Arena, Manmana, Celona, Abass, Buda ( 84′ Mantarro ), Biondo, Ricciardo ( 88′ Nunnari ). All: Guido De Maria

Fc Acireale: Tasinato ( 61′ Ravasco ), Gallipoli, Cucè, Cordova, Cocuzza, Ranieri, Godino, Marletta, Carbonaro ( 69′ Costa ), Nicolosi, Cantarella. All: Salvatore Ricca

Arbitro: Cimino ( Sala Consilina ) – Assistenti: Brugliera ( Enna ) e Bovini ( Siracusa )

Note: Recupero: 1′ e 4′. Espulso al 60′ Tasinato per scorrettezze. Ammoniti: Manmana (R), Gallipoli (A), Alibrandi (R), Arena (R), Ranieri (A), Biondo (R) e Ricciardo (R).

Commenta su Facebook

commenti