Il progetto per riqualificare il Celeste. Fc: “Dal degrado a punto di riferimento”

"Celeste"In estate il manto erboso è un lontano ricordo al "Giovanni Celeste" (foto d'archivio)

Quarto comunicato giornaliero (!) per il Fc Messina, che illustra alla città la relazione sugli interventi migliorativi proposti per l’utilizzo in concessione dello stadio “Giovanni Celeste”. Di seguito il documento integrale.  

“L’attuale situazione dello stadio “Celeste” di Via U. Bonino/ Viale Gazzi in Messina mostra tutta l’incuria e lo stato di abbandono in cui la struttura versa per la mancanza di una manutenzione continua coordinata volta al mantenimento di una condizione di fruibilità ai fini sportivi e sociali.

"Giovanni Celeste"

Il Fc Messina vorrebbe ripristinare la palestra dell’impianto

Difficoltà oggettive stanno sempre alla base della gestione della stessa struttura dovuta anche principalmente al fatto di avere una concessione sempre annuale che non consente ad una società di potere programmare gli investimenti necessari alla riqualificazione della struttura con un piano di rientro e con iniziative in ambito sportivo che possono dare vita continuativa alla stessa, che rimane terra di nessuno ogni qual volta termina la concessione che nel passato ha avuto la durata strettamente necessaria allo svolgimento del campionato.

La necessità di potere fruire di un impianto consono alla attività sportiva calcistica rende di fatto necessario un intervento straordinario per il necessario ripristino di quelle parti e di quegli elementi che sono necessari alla fruizione della struttura per le attività sociali e della prima squadra nella sua interezza e non solo parzialmente come sino ad oggi avvenuto. Un campo di calcio non è solo il rettangolo di gioco ma tutti quelle parti di cui peraltro il “Giovanni Celeste” è dotato e che in passato hanno rappresentato il fiore all’occhiello della struttura, che ha visto trionfi e glorie calcistiche.

"Giovanni Celeste"

Nel progetto dell’estate 2017 era presente anche il riferimento a un’area celebrativa del passato del club

Un sopralluogo allo stesso impianto evidenzia uno stato di degrado diffuso che sicuramente merita interventi economici consistenti e sostanziali. È convincimento di questa società, del suo Presidente Rocco Arena e del management che il porre in essere tutte le azioni necessarie per rendere l’impianto un punto di riferimento per il mondo sportivo e non, con l’inserimento all’interno dello stesso di attività che possano di fatto renderlo fruibile tutti i giorni della settimana con attività parallele in piena autonomia, tranquillità e sicurezza (allenamenti ed amichevoli dell’Fc Messina, nonché di tutte le manifestazioni che vedono coinvolte la prima squadra o squadre giovanili) possa di fatto ridare vita e vitalità ad una struttura ormai in stato di abbandono.

L’obiettivo di riportare la squadra del Messina allo stadio “Giovanni Celeste” non vuole essere per la società soltanto un investimento in nostalgia ma, riportare la stessa struttura, ad essere un punto di riferimento per lo sport in città, non perdendo di vista obiettivi ben più lontani volti ad un rilancio della squadra con l’ambizione di raggiungere traguardi importanti di crescita.

"Giovanni Celeste"

Un rendering del progetto di ristrutturazione del “Giovanni Celeste”

Interventi migliorativi proposti, da attuarsi nel corso della gestione annuale.
Rettangolo di gioco – (Drenaggio + Impianto di Irrigazione).
Le opere di sistemazione del terreno di gioco, ivi compresso il sistema drenante e di irrorazione provvedendo alla omogeneizzazione delle pendenze al livellamento del sottofondo, alla revisione dei pozzetti di ispezione per la raccolta delle acque di drenaggio.

Revisione/integrazione di impianto di irrorazione. 
Revisione/integrazione di impianto d’irrigazione, del tipo previsto dalle norme e regolamenti con irrigatori (del tipo a scomparsa nel terreno), posizionati al di fuori ed all’interno del campo, collegati a relativa cisterna per la riserva idrica e di idoneo apparato di pompaggio. Rizollatura di eventuali aree/zone del campo che per varie motivazioni manifestano un anomalo diradamento del manto erboso, questo da eseguirsi nel rispetto delle norme e regolamenti.

"Celeste"

I faldoni con il progetto esecutivo di messa a norma dell’impianto di via Oreto dell’estate 2017

Sistemazione Cancelli esterni/interni – (Sostituzione lucchetti e serrature).
Lavori concernenti la sistemazione delle cancellate interne ed esterne lungo il perimetro dello stadio e all’interno dello stesso, consistenti nella riverniciatura previa rimozione/trattamento delle porzioni arrugginite, nonché sostituzione e/o registrazione delle cerniere e delle serrature.

Revisione impianto Elettrico. 
Lavori concernenti, la rivisitazione, controllo e verifica dell’impianto elettrico consistente nel controllo/verifica dell’integrità delle linee, dei collegamenti, dei dispositivi e di quant’altro relativo per il funzionamento dell’impianto in quelle zone che verranno riattivate. Nei lavori da comprendere l’eventuale sostituzione di interruttori e/o dispositivi ammalorati e/o che non manifestano la necessaria sicurezza/affidabilità, revisione dei quadri elettrici interessate dalle zone riattivate.

Celeste

I corridoi interni del “Celeste” dopo i lavori effettuati nel 2010 dal Città di Messina (foto Giovanni Isolino)

Ristrutturazione Spogliatoi.
Lavori concernenti la ristrutturazione dei locali spogliatoi, consistenti in revisione/integrazione di pavimenti e rivestimenti, nella verifica funzionale e normativa degli impianti idraulici e di quelli elettrici, nella verifica dell’integrità degli apparecchi igienici siano essi, piatti doccia, lavandini, bidet, Wc etc….

Ristrutturazione Palestra e locali Uffici.
Lavori concernenti la ristrutturazione dei locali palestra ed uffici, consistenti in revisione/integrazione di pavimenti e rivestimenti, nella verifica funzionale e normativa degli impianti nella sanificazione e pulizia degli ambienti.

Realizzazione di una zona da destinare alla storia calcistica di Messina.
Lavori concernenti la realizzazione di una zona museo per ricordare il passato calcistico cittadino in tutte le sue componenti con l’individuazione di un apposito spazio e con la realizzazione di tutti gli interventi necessari anche alla fruizione di persone esterne. Tali attività che sono o saranno in essere che reputiamo necessari per l’utilizzo della Struttura, ed in ogni caso utili per un eventuale futuro parere di competenza della CPVLPS saranno concordate con il Comune di Messina”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti