Il Mondo Volley affronta la capolista Bronte. Tricomi: “Non abbiamo nulla da perdere”

Mondo Volley MessinaGli atleti con il mister durante una sospensione del gioco

Si torna in campo per l’inizio del girone di ritorno del campionato di pallavolo di serie C. Il Mondo Volley riparte dal Pala Rescifina dove sabato (primo servizio alle 19,30) riceve la visita della capolista Aquila Bronte. Un incontro che nella mente dei giallorossi rievoca bei ricordi. All’andata la compagine messinese riuscì a spuntarla per 3 a 2 aprendo nel modo migliore il suo campionato. Un cammino piuttosto regolare che ha visto il Mondo Volley Messina presentarsi al giro di boa in quarta posizione insieme al Giarre.

coach Peppe Tricomi

coach Peppe Tricomi (Mondo Volley Messina)

I ragazzi di mister Tricomi hanno coltivato fino all’ultima giornata ambizioni di qualificarsi per i quarti di Coppa Sicilia: un sogno che non si è tramutato in realtà per differenza set ma che non cambia le valutazioni finali sul girone di andata. “Alla squadra ho ben poco da rimproverare per il cammino condotto fino ad oggi – afferma l’allenatore Peppe Tricomi -. Abbiamo disputato un buon girone di andata e speriamo di potere migliorare nel proseguo del torneo. Sul piano del gioco e dell’approccio mentale sono contento delle risposte che ho avuto dal gruppo. Dobbiamo continuare a lavorare in palestra seguendo questa strada, consapevoli che si può sempre migliorare. Dispiace di non essersi qualificati per la Coppa Sicilia solamente per una differenza di set. Pazienza, è andata cosi, resettiamo tutto e guardiamo al campionato che vogliamo concludere nel miglior modo possibile”.

Mondo Volley festeggia il punto

gli atleti del Mondo Volley esultano dopo il punto

Si passa poi a parlare delle sensazioni registrate in questi mesi vissuti in palestra con gli atleti. “Si è creato un bel rapporto con il gruppo, positivo e schietto. Si lavora sodo e con grande attenzione ai dettagli ma non ci neghiamo dei momenti di spensieratezza, nel senso che quando è possibile si ride e si scherza tra di noi. Importante è poi il rapporto venutosi ulteriormente a rafforzare con il direttore tecnico, grande persona di spessore umano, esperienziale e tecnico. In questi mesi il supporto del direttore generale sempre presente agli allenamenti è stato fondamentale ed importante per una serie di dinamiche. Possiamo contare su un gruppo valido nel suo insieme – prosegue il tecnico – con innesti di esperienza e altri atleti che vanno acquisendo consapevolezza del loro potenziale, li vedo crescere giorno dopo giorno”.

Impossibile non chiedere al mister che gara si aspetta che sarà quella di sabato con Bronte. “Sappiamo che sarà una partita difficilissima, hanno perso solo contro di noi e poi costruito vittorie su vittorie. Proveremo a farci un ulteriore regalo senza risparmiarci e con la sana consapevolezza che abbiamo solo da guadagnarci visto la forza dell’avversario”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva