Il messinese Arcigli a Rio de Janeiro: è la sua quarta Olimpiade

Alessandro ArcigliAlessandro Arcigli

Ormai è ufficiale, il messinese Alessandro Arcigli sfilerà per la terza volta all’inaugurazione delle Paralimpiadi il 7 settembre prossimo, a Rio de Janeiro in Brasile. L’ufficializzazione è arrivata da una nota del Segretario generale del Comitato Italiano Paralimpico Marco Giunio De Santis, che nell’occasione rivestirà il ruolo di Capo Missione.

Arcigli e Malagò

Il presidente del Coni Malagò e il tecnico messinese Arcigli

Arcigli è l’unico azzurro ad aver sfilato nel corso della stessa manifestazione sportiva sia durante la cerimonia d’apertura delle gare olimpiche, sia in quelle paralimpiche in quanto è stato capo Allenatore della Nazionale di Tennistavolo Femminile alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996 e poi Direttore Tecnico di tutte le nazionali per atleti disabili alle Paralimpiadi di Pechino nel 2008 e di Londra nel 2012. A Rio dal 7 al 19 settembre, Arcigli, ricoprirà il ruolo di Team Leader del Tennistavolo Paralimpico. Sarà questa, quindi, l’occasione per il messinese Alessandro Arcigli di sfilare per la quarta volta all’inaugurazione dei Giochi, quasi un record per il tecnico italiano.

“Siamo pronti per questo grande appuntamento – ha dichiarato il ct Arcigli -. La preparazione è andata molto bene, abbiamo fatto una serie di ritiri a Lignano dove abbiamo trovato condizioni ideali e dove ho avuto modo di apprezzare lo spirito con cui si stanno preparando i ragazzi. A Pechino 2008 conquistammo medaglie pesanti (due argenti e un bronzo) e a Londra abbiamo confermato l’argento nel Singolare femminile. Arriviamo a questi Giochi in gran spolvero, negli ultimi 2 anni ci siamo confermati ai vertici del ranking mondiale e ecco perché possiamo portare a Rio un contingente numeroso. Inutile nascondere che la nostra squadra punta a fare molto bene. Abbiamo atleti ed atlete competitive in tutte le classi e tutti potranno ben figurare”.

Alessandro Arcigli

Alessandro Arcigli dispensa consigli ad un atleta

E l’appuntamento di Rio 2012 è davvero di gran rilievo: sarà infatti l’edizione più partecipata di sempre, con 4400 atleti disabili in gara in rappresentanza di 165 Paesi. Novantacinque sono gli atleti schierati dalla delegazione Italiana, impegnati in 14 dei 20 sport presenti. Il tennistavolo, con ben 7 atleti (4 uomini e 3 donne), come sempre avrà un ruolo molto importante. Si inizierà a gareggiare già dal 8 settembre e le finali della gara a squadre, dove le azzurre sono vicecampionesse (alle spalle della Cina) sia Paralimpiche nel 2008 che Mondiali nel 2010, saranno il 17 settembre.

Commenta su Facebook

commenti