Il Messina Rugby lotta e prende due punti di bonus con la capolista Villa Pamphili

Messina RugbyI giocatori del Messina Rugby impegnati nel corso di una mischia

Nel campionato di serie B di rugby il Messina cede allo Sperone sul filo di lana alla capolista Villa Pamphili. Finisce 36-43 un match dai due volti con la formazione romana che mette la freccia nel primo tempo, ma deve subire il ritorno dei padroni di casa nella ripresa capaci di annullare quasi tutto lo svantaggio accumulato. Alla fine, però, Tornesi e compagni possono sorridere per i due punti bonus portati a casa e che danno ulteriore peso alla classifica. Una bella partita quanto meno per l’alternarsi del risultato e delle emozioni, ottimamente arbitrata dal signor Vincenzo De Martino. Le 13 mete segnate hanno, quindi, regalato spettacolo ma anche materiale da lavoro per gli allenatori durante la settimana. Per il Messina Rugby a segno due volte Andrea Irrera, e una meta a testa per Gabriele Fracassi, Alessandro Miduri, Eros Tornesi e Sergio Pidalà. Stefano Santilano arrotonda lo score con 6 punti dalla piazzola.

 Messina Rugby

Il Messina Rugby Under 18

Passando al campionato Under 18, il Messina Rugby batte San Gregorio 18-12 al termine di una combattuta partita e consolida il primato in classifica contro una diretta concorrente. Le due squadre in campo hanno onorato la posizione in classifica nel migliore dei modi disputando un match equilibrato e in bilico fino al fischio finale. Per il Messina Rugby 2 mete e un piazzato per Giovanni Oliva e una meta di Oumar Doumiar.

Commenta su Facebook

commenti