Messina, c’è anche Michele Ferrara. Saluta il Catania e firma fino al 2024

Michele FerraraPer Michele Ferrara oltre 120 gare a Monopoli in C

Il Messina è pronto a chiudere un clamoroso poker di mercato. Dopo il portiere Ermanno Fumagalli, il centrocampista Oliver Kragl e l’attaccante Leonardo Perez, sembra in dirittura d’arrivo anche la trattativa con il difensore Michele Ferrara. Il centrale dovrebbe salutare nelle prossime ore il Catania, con cui in stagione ha collezionato soltanto sei presenze, pagando alcuni problemi fisici.

Michele Ferrara

Michele Ferrara con la maglia del Monopoli

Gli etnei sono capolista in solitaria del girone I, con ben dodici punti di margine su Locri e Lamezia, e non dovrebbero quindi ostacolare la sua uscita. Ferrara, originario di Canosa di Puglia, centro della provincia di Bari, in carriera vanta già sette stagioni tra i professionisti.

Ben cinque campionati di Lega Pro nella vicina Monopoli, con circa 120 apparizioni e due reti. Poi la prima esperienza in prestito in Sicilia, nella Sicula Leonzio. Infine un biennio nella Pergolettese, con altri cinquanta gettoni. Infine l’approdo nella vicina Catania, club al quale si era legato fino a giugno 2024. Si va verso il trasferimento a titolo definitivo: firmerà un contratto di un anno e mezzo anche con il Messina.

Michele Ferrara

Michele Ferrara in allenamento con il Catania

Ad agevolare la trattativa gli onnipresenti Giovanni Tateo e Valeriano Narcisi, soci della Gio’sport che assiste anche Fumagalli, Kragl e Perez. Il nuovo direttore sportivo giallorosso Pasquale Logiudice vanta d’altronde un canale preferenziale con l’agente pugliese, con il quale formalizzò già nel 2009 il passaggio dell’argentino Adrian Ricchiuti dal Rimini al suo Catania.

Narcisi e Tateo portarono nelle passate stagioni a Messina, alla corte del presidente Pietro Sciotto, anche il difensore Sergio Sabatino e il centrocampista Luciano Rabbeni.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.